Ultim'ora

Teano – Paese nel degrado, il comitato “Ora basta” incontra il commissario (guarda il video della protesta)

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Teano – Come già sapete una volta che il corteo è arrivato al Municipio, una delegazione formata da Noemi Corbelli, Pasquale Recchia, Luca De Monaco, Dino Casale, Silvio Corbisiero, Giuseppe De Monaco e Antonio Martino è salita, come programmato, in Municipio per parlare con il commissario e/o con uno o più dei suoi vice.Alle ore 11.30, pur avendo concordato in anticipo un incontro, non abbiamo trovato nessuno con cui poter parlare. Data l’urgenza e l’importanza della situazione, non ci siamo arresi, ed abbiamo preteso di poter parlare, anche solo telefonicamente con il Dott. Lubrano, il quale ci riproponeva di incontrare la delegazione ad un orario più consono e cioè alle ore 13:00. Come previsto, alle ore 13.00 di ieri giovedì 12 Maggio 2022, finalmente la nostra delegazione ha potuto incontrare il Commissario Prefettizio Dott. Vincenzo Lubrano. Il Commissario, già consapevole dello spirito e delle ragioni dell’iniziativa si è reso fin da subito collaborativo ed aperto ad accogliere le nostre domande ma soprattutto le nostre rimostranze. Al fine di poter affrontare l’incontro nella massima trasparenza, abbiamo chiesto di poter effettuare una registrazione dello stesso. Purtroppo e con estrema gentilezza, ci è stato risposto che non era possibile in virtù di apposito regolamento previsto in questi casi. Come ovvio, siamo poi passati alle varie istanze. La prima domanda che abbiamo provveduto a porre, riguarda la questione rifiuti, e l’inadeguatezza del servizio proposto alla cittadinanza da parte della ditta preposta. (guarda il video della protesta)
Ci veniva confermata la conclamata inadempienza da parte dell’Azienda in relazione al servizio, per cui, già da tempo, il Commissario sta applicando, come previsto dal contratto, le dovute penali e contestazione del caso. A conferma di quanto indicato dal Commissario, possiamo confermare che successivamente al nostro incontro, lo stesso faceva attendere nella sala adiacente, una delegazione di rappresentanti della Ditta, presenti sul Comune, proprio in virtù delle contestazioni e delle penalità addebitate alla stessa da parte del Commissario. Abbiamo inoltre chiesto il perché non venisse esercitato il diritto di recedere dal contratto con la Ditta, ma ci veniva comunicato che, al fine di tutelare l’Ente da eventuali cause legali, e quindi, interruzioni del servizio stesso, era preferibile optare per una scelta volta al dialogo con la Ditta preposta, prima di dare eventuale seguito ad altre azioni. Concluso il confronto sui rifiuti, si è passati alla questione relativa alla presenza di Ratti ed insetti vari sul territorio comunale, mostrando al Commissario, tutte le foto e le segnalazioni che abbiamo ricevuto fino ad oggi. Il Commissario ha precisato che tale situazione, ricade nell’ambito della gestione da parte della ASL, ma che, alla luce di quanto visionato, avrebbe personalmente provveduto quanto prima a segnalare tale situazione e ad invitare chi di competenza, alla risoluzione tempestiva della problematica. Siamo passati poi alla questione della viabilità Comunale. A tal proposito, abbiamo chiesto di intervenire quanto prima per dare seguito all’inizio dei lavori ed alla conseguente riapertura di Via Rio Persico e per Via Nicola Gigli. Segue pagina successiva. Per Rio Persico ci è stato comunicato che, come già noto e come già ampiamente illustrato, si è provveduto a sostituire il Responsabile Unico del Procedimento, per cause afferenti un eventuale stato di malattia dello stesso. Ci è poi stato confermato che i lavori di messa in sicurezza della strada di Rio Persico cominceranno lunedì 16 ma, come già sapete e come abbiamo già documentato sui nostri canali social, già il pomeriggio, subito dopo il termine dell’incontro, alcuni tecnici del Comune sono intervenuti nuovamente sul posto, e come da ultime notizie, già questa mattina sono iniziati i primi lavori di messa in sicurezza, che riguardano soprattutto la risoluzione della situazione Igienico Sanitaria del luogo. Invece, per quanto riguarda Via Nicola Gigli, abbiamo avuto contezza che i lavori di rimozione dell’amianto sono terminati e che stanno per iniziare i lavori di messa in sicurezza, e che quindi si auspica la riapertura di tale arteria nel breve periodo. (guarda il video della protesta)
Sempre in relazione alla viabilità ed alle specifiche situazioni esposte, il Commissario per poterci fornire maggiori dettagli e specifiche indicazioni sulle situazioni sospese, ha provveduto a contattare l’Ing. Fulvio Russo, invitandolo a presenziare a tale incontro ed a rispondere alle nostre domande. L’Ing. Russo, ha confermato quanto fino a quel momento riportato dal Dott. Lubrano, ed ha tenuto a sottolineare l’inadeguatezza della macchina amministrativa, che risulta essere lenta in virtù della mancanza di personale, che a suo dire, sono causa determinante dei vari ritardi accumulati fino ad oggi. A tal proposito, toccando l’argomento Dipendenti Comunali, il Commissario comunica di aver predisposto in simbiosi con il Ministero e le Autorità competenti, tutte le procedure previste per i concorsi e per l’assunzione di almeno 30 persone, sottolineando di aver già reso operative n. 2 unità, tra cui un ingegnere per l’area tecnica ed un funzionario amministrativo per l’area contabile. Attualmente ci ha comunicato che gli sforzi della macchina amministrativa sono concentrati sul rendiconto di bilancio da concludersi entro e non oltre il 31/05. Abbiamo appurato dalle sue parole che il comune versa in uno stato di pre-dissesto finanziario e di particolari oneri debitori, per cui è necessario concentrarsi su questo. Quanto ai finanziamenti ricevuti, ci ha comunicato che sono stati stanziati circa 60.000 euro per la realizzazione d’interventi su strade e su scuole del territorio comunale. In merito al turismo gli abbiamo chiesto notizie sulla realizzazione dei progetti della “Via Francigena” ed il “GAL”. Il primo, pare sia in dirittura di arrivo, per cui non si evince il rischio di restituzione, mentre per l’altro da circa 200.000euro, con scadenza a giugno, con molta probabilità, richiederà la richiesta di proroga al capofila per mancanza di documenti (Interpellato l’Ing. Russo, non si è capito quali documenti). (guarda il video della protesta)
Il Commissario in questo senso è intervenuto chiedendo all’Ing. Russo di adoperarsi per la pubblicazione della manifestazione d’interesse al più presto possibile per non rischiare di perdere e restituire il finanziamento ricevuto. In ultima istanza, è stata accennata la situazione delle scuole del territorio ed è stato dichiarato che per il momento sono stati rilasciati tutti i certificati di agibilità per cui almeno nell’immediato non si ritiene di dover fare altro. L’incontro si è concluso intorno alle ore 14.00, perché, come indicato in precedenza, il Commissario aveva in agenda un’altra riunione (Ditta smaltimento rifiuti). Prima di congedarci abbiamo chiesto il rispetto dei tempi di quanto accordato per l’inizio dei lavori a Via Rio Persico e a Via Nicola Gigli, previsti per lunedì e abbiamo ribadito che noi vigileremo sullo stato di avanzamento di ogni punto discusso in questa giornata e che siamo pronti a scendere di nuovo in piazza qualora non si rispettasse quanto dichiarato. Con la massima gentilezza ci veniva data la piena disponibilità ad un nuovo incontro, già fissato per la prossima settimana, e ad un fattivo impegno nel tenere aggiornata la delegazione in merito allo stato di avanzamento delle varie procedure e degli impegni presi.

Guarda il video della protesta

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

CELLOLE – Questioni di viabilità: Branco selvaggio, 20 giovanotti circondano e picchiano 40enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CELLOLE – Una banale lite per questioni di viabilità è sfociata in una violenta aggressione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.