Ultim'ora

Cesa- GIORNATA DELLA TERRA: PLASTIC FREE IN AZIONE ANCHE A CESA

Cesa – In vista della Giornata Mondiale della Terra, istituita il 22 aprile dalle Nazioni Unite, l’onda blu dei volontari Plastic Free sarà in azione in ben 328 appuntamenti sul territorio italiano e 6 all’estero in programma nel weekend del 20-21 aprile. Grazie all’impegno e alla determinazione del referente locale Antonietta Cristiano anche Cesa, sarà protagonista di questa iniziativa a tutela dell’ambiente con l’obiettivo concreto di liberare il nostro territorio da tonnellate di plastica e rifiuti abbandonati. L’appuntamento è per domenica 21 aprile alle ore 9, con punto di ritrovo in via Turati all’esterno della scuola media “Bagno”.
Il gruppo di volontari, poi, si sposterà presso la zona “‘N’cop A ‘Rena”.
L’iniziativa è patrocinata dall’Amministrazione Comunale, con la collaborazione di Dm Tecnology, società che gestisce la raccolta rifiuti. L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito del progetto “Comune Plastic Free”, per sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza della tutela dell’ambiente e promuovere comportamenti eco-compatibili.
A tutti i partecipanti verranno forniti guanti e sacchi. Durante la mattinata, i volontari si dedicheranno alla raccolta di rifiuti abbandonati, con particolare attenzione alla plastica, che rappresenta una delle principali minacce per l’ambiente.
“Siamo felici di collaborare con Plastic Free per questo importante evento di pulizia”, hanno dichiarato il Sindaco Enzo Guida e l’assessore all’ambiente Alfonso Marrandino. “La tutela dell’ambiente è un tema di grande importanza per la nostra amministrazione e siamo impegnati a promuovere iniziative per rendere partecipi i cittadini su questo tema. Invitiamo tutti i ad essere presenti a questa giornata di volontariato per contribuire a rendere il nostro territorio più pulito e vivibile”.
“L’inquinamento da plastica è un problema serio che riguarda tutti”, ha commentato Antonietta Cristiano, referente di Plastic Free Cesa. “Con questo evento vogliamo coinvolgere la cittadinanza sull’importanza di gettare correttamente i rifiuti e di evitare l’uso eccessivo di plastica usa e getta. Ogni piccolo gesto può fare la differenza per proteggere il nostro pianeta”.

Questa 54esima edizione indetta dall’Onu è dedicata al tema “Planet vs Plastic”, con la ferma volontà di porre l’attenzione sull’abuso dei materiali plastici nella nostra vita quotidiana, chiedendone una riduzione del 60 per cento entro il 2040. Un obiettivo che vede Plastic Free Onlus in prima linea con i suoi oltre 1.000 referenti e 250mila volontari sin dal 2019.

Guarda anche

Capriati a Volturno – Carabinieri morto improvvisamente: domani i funerali di Pasqualino

Capriati a Volturno / Monteroduni – Sarà sepolto nella sua Monteroduni l’appuntato dei carabinieri morto …