Ultim'ora

TEANO – Rifiuti Zero, parla Ercolini. Ma città lo ignora. Il sindaco s’indigna

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

ercolini-obama

TEANO – Si è tenuto un evento di rilevanza regionale, ignorato dalla stampa . Nessuno si è accorto dell’importanza della discussione di sabato scorso L’ospite  – Rossano Ercolini – è stato ricevuto dal presidente Barack Obama per  la definitiva consacrazione del “Progetto Rifiuti Zero”.  Erano presenti tra sindaci e assessori una ventina di comuni. I teanesi,  però  hanno ignorato completamente l’iniziativa di una rilevanza notevole. È stata proprio una bella esperienza. L’Annunziata ha fatto da preziosa cornice a quattro ore di dialogo e discussione che ha coinvolto i diversi protagonisti.  Prima i numerosi studenti hanno via via preso coraggio, hanno abbandonato la loro iniziale timidezza e hanno “torturato” positivamente l’ospite: domande l’una tira l’altra.  Tutte le classi coinvolte nel laboratorio di lettura del libro “Non bruciamo il futuro” hanno sottoposto l’autore Rossano Ercolini ad un piacevole terzo grado. Esperimento riuscito: curiosità, partecipazione, coinvolgimento hanno continuamente contaminato l’incontro con l’illustre ospite. Il successo è stato grande: abbiamo dovuto a malincuore bloccare i nostri giovani per evitare di dilatare eccessivamente i tempi. Un grazie va a tutti loro, ai docenti e ai dirigenti che hanno aderito all’iniziativa.
Poi gli Amministratori del territorio (sindaci, assessori e consiglieri comunali) hanno ascoltato con attenzione le riflessioni dei relatori che hanno animato la seconda parte del convegno: lo stesso Ercolini ha illustrato la strategia RIFIUTI ZERO; il vice Sindaco di Napoli Tommaso Sodano (con delega ai rifiuti) ha senza timori raccontato l’esperienza partenopea dopo l’adesione della sua amministrazione alla medesima strategia; il Sindaco Vincenzo Cenname dell’Associazione dei Comuni Virtuosi ha illustrato le buone pratiche attuate dal suo Comune in materia di raccolta differenziata ed ha sottolineato il rischio di deriva lottizzatoria del nascente ATO provinciale dei rifiuti; il dottor Alessandro Coppola di Anci Campania si è soffermato sui contenuti del nuovo accordo Conai-Anci in materia di raccolta differenziata e il Presidente di Legambiente Campania Michele Buonomo ha saputo con disarmante facilità smontare l’artificiosa contrapposizione tra rispetto dell’ambiente e convenienza economica.
Con questa iniziativa abbiamo tentato di coinvolgere tutti i pezzi della nostra società civile per parlare di un argomento scomodo ed abbiamo pensato di sollevare la cortina di silenzio che avvolge una delle riforme regionali più delicate e, per farlo, abbiamo cercato e corteggiato, con garbo e insistenza, illustri esperti del settore. 

Quale era l’obiettivo politico-amministrativo?
Coinvolgere e responsabilizzare le amministrazioni e le comunità del territorio in un progetto comune, condividendo finalità e modalità, per non subire passivamente le scelte strategiche fatte da altri.

Ci siamo riusciti?
Se abbiamo ben seminato lo vedremo nei prossimi mesi.

Tutto bene?
Quasi. Nonostante gli stessi relatori ci abbiano fatto i complimenti e siano rimasti piacevolmente sorpresi, c’è una punta di personale delusione: spero di sbagliarmi ma anche in questo caso ho avuto l’impressione che i nostri pensatori e i nostri movimenti cittadini siano più interessati alle piccole beghe locali che ai veri problemi del territorio”. (comunicato stampa – Nicola Di Benedetto)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

MARZANO APPIO – Partita del Cuore, la risposta degli organizzatori e più grave dell’azione: Vogliamo ricordare solo gli amici

Tempo di lettura stimato: 2 minuti MARZANO APPIO (di Nicolina Moretta) – Il mio precedente articolo che aveva come tematica “La …

un commento

  1. Perchè il Sindaco si indigna?
    Bastava LUI.
    Così potrà continuare a diramare direttive, con nuovo oggetto ” intenti rifiuti zero” .
    Tanto nessuno lo risponde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.