Ultim'ora
l'arresto del boss Antonio Iovine

Appalti e Camorra – Condanna per imprenditore e dipendente comunale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Villa di Briano – Sono stati condannati, in primo grado, un imprenditore e un dipendente dell’ufficio tecnico comunale. Sono stati ritenuti colpevoli di concorso esterno in associazione mafiosa. Benito Lanza, imprenditore, è stato condannato a 8 anni e 4 mesi di reclusione, mentre  Nicola Magliulo, ex dipendente comunale, è stato condannato alla pena di 8 anni di reclusione. L’inchiesta, coordinata dalla Dda di Napoli, che ha trascinato a processo Lanza e Magliulo nel 2015 innescò complessivamente 7 misure cautelari. Seconda l’accusa Magliulo sfruttando il proprio ruolo di dipendente dell’ufficio Tecnico si era messo a disposizione della cosca guidata da Antonio Iovine, fornendo, mediante intermediari, notizie su appalti e garantito anche una veloce emissione dei mandati di pagamenti a ditte ritenute vicine al clan che avevano lavorato per il Comune.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

VILLA LITERNO – Anziana investita, dovrà essere sottoposta a intervento chirurgico

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto VILLA LITERNO – Nella giornata di ieri, una donna anziana era andata a fare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × uno =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.