Ultim'ora

PIETRAMELARA – Scrutatori, ecco l’elenco dei nomi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

PIETRAMELARA. Nella giornata di ieri la commissione elettorale del comune di Pietramelara doveva designare gli scrutatori per le prossime consultazioni elettorali del 24 e 25 febbraio; nonostante la proposta dei consiglieri membri della commissione elettorale Giovanni De Robbio ed Antimo De Cesare, secondo i quali sarebbe stato possibile individuare un sistema capace di selezionare dall’albo comunale persone che in questo momento attraversano un momento di grave disagio economico, alla fine ha prevalso il sorteggio. In un primo momento, d’accordo con tale proposta era apparso anche l’altro membro, il consigliere Pietro Zannito, l’ultima parola però è spettata al sindaco Luigi Leonardo che in qualità di presidente della commissione ha deciso per il sorteggio. Questi i nomi degli scrutatori che si insedieranno nelle cinque sezioni elettorali del comune di Pietramelara:per la sezione 1 sono stati sorteggiati: Mone Giovanni, Nicolò Antonietta, Ciaramella Lucia e Pastore Enrica. Per la sezione 2: Visco Stefano, Senese Francesca, Sale Mirella e Squillacioti Filomena. Per la sezione 3: Lombardo Carmela, Fochetti Maria, D’Ovidio Milena e Lombardo Domenico. Per la sezione 4: Natale Marianna, Campanile Angelica, Canto Mirella e De Ninno Adriano. Infine per la sezione 5: Izzo Stefano, Trotta Gina, Tommasone Elsa e Sardo Giuseppe. “Fino all’ultimo sia io che il consigliere De Cesare avevamo sperato di convincere il sindaco sul metodo nominale scegliendo all’interno dell’albo persone che effettivamente versano in uno stato di bisogno” – questo il commento del consigliere di opposizione Giovanni De Robbio.
cs

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Teano – Raccolta rifiuti ferma, frazioni sommerse. Dieci giorni per ritirare i materiali

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – I residenti di Casamostra, piccola frazione sidicina, hanno atteso circa dieci giorni per …

30 commenti

  1. A dire il vero alcuni nomi sono alquanto sospetti, o particolarmente fortunati.

  2. eh si..si è dovuto ricorrere come al solito al sorteggio, ma xkè non si potevano prendere 20 ragazzi x strada che ne evevano bisogno…ma guarda un po’ i fortunati sono sempre quelli che non ne hanno bisogno…

  3. Parecchi “soliti noti”…

  4. Certamente un metodo che avesse tenuto conto dei più bisognosi sarebbe stata la soluzione migliore, appare comunque chiaro che anche il De Robbio non ha perso l’occasione per infilare qualcuno dei suoi. Si continua a predicare bene e razzolare male!

  5. Se è per questo il de robbio ha sempre razzolato male

  6. Moltissimi “volti noti” all’amministrazione che alla minoranza, sono solo dei pagliacci! dalla A alla Z ! non si salvano nessuno!

  7. Questa cosa era stata suggerita da parecchie persone,ma ovviamente ne la maggioranza ne la minoranza l’ha presa in considerazione…si continuera’ a predicare bene e a razzolare male….

  8. Certo ci vuole un bel coraggio ad affermare che De Robbio razzola male!..Un Giovane che si dedica al nostro paese da quando aveva 16 anni! Un giovane che non ha mai fatto la politica del “favore” ma quella della coerenza pur sapendo che a volte i suoi risultati sarebbero serviti a poco, ma è proprio questo che lo contraddistingue, quella coerenza che al giorno d’oggi nessun amministratore o addirittura politico nazionale può vantare! Un giovane che pur avendo dedicato tutto alla politica, ancora oggi padre di una bambina, non vanta di avere un posto statale o almeno quello fisso! Un giovane che pur avendo perso l’ennesime amministrative non disdegna prendere il caffè con i vincitori, purchè lui sia “un vinto”! Un giovane che dopo aver perso l’ennesime amministrative è andato sul campo di battaglia a fare gli auguri ai vincitori! Un giovane che oggi si è fatto uomo dedicando i suoi anni alla politica locale e nonostante tutto la sua famiglia rientra e credo rientrerà ancora per molto nei ceti più medi della nostra società pietramelarese!..Signori miei prima di parlare di Giovanni De Robbio sciacquatevi la bocca!

  9. parecchie di queste persone hanno un buon posto di laoro…per coerenza potevano anche rinunciare…nn parliamo poi degli intrallazzi…

  10. Il discorso “nomi vicini alla maggioranza o all’opposizione”, che vedo aizzare da parte di qualcuno, non regge. Il metodo utilizzato, e a quanto ho capito nessuno voleva, è stato il sorteggio, quindi non ci sono imbrogli.
    Si può discutere, invece, sulla demagogia portata avanti, in queste settimane, dai componenti della Commissione elettorale, TUTTI. Se TUTTI i consiglieri comunali erano contrari al sorteggio, per quale principio democratico è prevalsa la decisione del Presidente?
    Speriamo sia stato messo tutto a verbale, altrimenti i componenti della Commissione elettorale hanno veramente fatto solo demagogia in questi giorni!

  11. queste persone note e benestanti devono rinunciare a favore di chi ha realmente bisogno di questi quattro spicci…altrimenti sono da considerarsi peggio degli accattoni!

  12. Chi non ha bisogno rinunciasse a questa nomina che in determinati casi è davvero indecente…

  13. Come al solito parlate senza sapere i fatti. La prossima volta che fanno il sorteggio perche non andate sul comune e vedete se procede tutto correttamente. Io ero presente, ed erano presenti molti cittadini tra cui i vari amministratori, poi de robbio, ruzzo, il segretario comunale, il sindaco ed alcuni di loro hanno controllato la scatola, i bigliettini con i numeri inseriti all’interno (intorno ai 600). Poi il responsabile poi ha chiamato una ragazza a caso che poi è andata a pescare i vari bigliettini. Quindi i nomi che sono usciti sono stati del tutto casuali. Sono stati fortunati. Allora che caspita criticate sia la maggioranza che l’opposizione….

  14. Qui non stiamo criticando ne la maggioranza ne la minoranza,xkè personalmente, sono stata presente varie volte quando hanno fatto il sorteggio,e ho potuto constatare che è fatto tutto alla luce del giorno e sotto gli okki di tutti,quello che io volevo dire, è che vista la crisi che c’è, e purtroppo si fa sentire anche qui da noi in tante famiglie,x questa volta il sorteggio veniva evitato ,e quei pochi spiccioli come li chiamate voi….x un po’ di ragazzi senza lavoro facevano comodo…..invece la maggior parte dei sorteggiati lavora o non ne ha bisogno…..mah comunque c’è un proverbio che dice…i soldi vanno dove gia’ ci sono…..

  15. immagino il grado di trasparenza! Ma perché chi è stato così tanto fortunato non lascia il posto a qualcuno che nella vita solitamente è meno fortunato? Ah già perché a Pietramelara vanno avanti solo i “fortunati”…

  16. PIETRAMELARESE D.O.C.

    Il problema di questo articolo è chi l’ha composto.Si quasi vorrebbe portare a conoscenza che il sindaco ha fatto una cosa sbagliata e De Robbio è il salvatore della patria.Le cose sono state fatte secondo legge quindi secondo me non è nemmeno corretto pubblicare i nomi dei sorteggiati/fortunati.

  17. E’ un comunicato stampa dell’opposizione. E’ chiaro che come ogni comunicato stampa porta acqua al proprio mulino.

  18. Asia e Pietramelarese DOC hanno ragione.
    Nulla si deve obiettare sul profilo della trasparenza, ma molto c’è da dire sui tre componenti della commissione elettorale (due della maggioranza e uno della minoranza), soprattutto sulla loro coerenza.
    Qui nessuno voleva il sorteggio, eppure come mai si è usato proprio questo metodo? Vergogna!
    E non prendiamocela con i 20 fortunati, sono stati sorteggiati, buon per loro.
    Bisogna chiedere conto ai tre membri della commissione, che questa volta hanno dimostrato di essere solo poco responsabili, poco democratici, per nulla equi e poco “politici”, ma solo molto incoerenti e molto demagocici, TUTTI.

  19. un sindaco vicino ai bisogni della propria comunità va anche contro la legge pur di agire nel modo più saggio possibile…evidentemente l’attuale sindaco non è un temerario!

  20. Ancor di più c’è demagogia in questo comunicato dell’esponente della minoranza che tra l’altro faceva parte della commissione stessa e nulla ha fatto per evitare il sorteggio! Un complice

  21. prova a pensare

    Leggendo questi commenti, molti dei quali postati da amministratori o pseudo tali, si capisce chiaramente quanto sia scarso il livello culturale e politico di questo paese. in particolare mi ha colpito quello di Pietro. Partiamo dalla politica: maggioranza e opposizione in questi anni sono stati spesso abbastanza d’accordo su molte cose… perchè secondo voi dovevano non esserlo sul fatto che a Pietramelara ci sono più di venti persone che aspettano di essere nominate per quattro spicci? chi si prende la responsabilità di scontentare qualcuno?? quindi, se questo è il modus operandi della politica, perchè i rispettivi “capobranco” non hanno richiamato subito a loro i vari “fanciulli ideologici” come De Cesare, Ruzzo, e perchè no anche De Robbio, per spiegargli che non era il caso di esporsi ad una falsa Demagogia??? Dico falsa demagogia, in quanto a mio avviso le loro proposte erano tutte valide, anche se non perseguibili nella realtà. Non credo che i tre “fanciulli” volessero apparire dei demagoghi, ma se fate parte di un “teatro”, penso che ne dovreste rispettare le regole sia che voi siate attori o figuranti, e se non vi piacciono, non credo che dobbiate romperere il teatro e pretendere che qualcuno vi applauda per la vostra recita, semmai da figuranti vi dovreste sforzare ad essere più attori e quindi più credibili, per fare nel teatro un teatro di qualità superiore.
    Ritornando a Pietro, tra i nominati estratti a sorte, io non vedo nessun familiare di Briatore… non so chi tu sia per dire a qualcuno cosa “deve” fare, ma mi piacerebbe sapere qual’è il tuo redditometro o metodo per sapere “chi ha veramente bisogno”? forse il reddito ISEE !!!! è inutile che io ti dica, perchè forse lo saprai meglio di me, quanto accattonaggio c’è in giro per qualsiasi tipo di agevolazione… ma la sorte e la trasparenza non sono agevolazioni!!!
    Quanto al “reale bisogno” sono sorpreso nel vedere che qualcuno lo recrimina commentando questo articolo il che vuol dire che abbia almeno un computer ed un abbonamento internet….
    La crisi c’è e si sente, a tutti i livelli e in tutte le famiglie, solo che mi sorprende che un “affamato”, recrimini e pretenda non avendone diritto (perchè non è stato estratto a sorte; dal metodo che si è ritenuto opportuno applicare) le briciole di qualche giorno senza preoccuparsi di andarsi a cercare l’intero pasto tutto il resto dell’anno…
    Chi ha veramente bisogno si impegna, non si piange addosso o commenta su internet il metodo scelto per attribuire delle nomine. Immagino la fila che ci sarebbe per “chiedere” quei quattro spicci come li chiami tu, e pure non mi risulta ci sia la stessa fila per pretendere o recriminare la scopa e la “paghetta” elargita a chi onestamente si “suda” la pulizia delle strade in questo paese… e pure ce ne sono di strade da pulire!!!
    A te e a chi fa la vera demagogia puntando il dito sul senso morale dei nominati, vorrei fare delle domande: che cosa faresti al posto loro? e se fossi stato un amministratore che metodo avresti scelto per nominarli? e se avessero scelto l’ipotesi di una nomina diretta, dietro chi saresti andato a chiedere gli spicci e a che punto della lista ti saresti messo?
    Se riusciresti a darti una sola risposta sarebbe già un successo!!!

  22. “prova a pensare (e se ti riesce anche a scrivere in italiano)” immagino che tu sia tra i fortunati…auguri! Io personalmente ho la fortuna di poter benissimo fare a meno di questa “ambita” nomina, tanto è vero che la domanda nemmeno l’ho presentata…non sono un accattone!

  23. Vorrei sapere quanti di questi 20 fortunati abbiano già fatto gli scrutatori in altre elezioni precedenti?
    Non dovrebbe essere consentito a chi già una volta ha fatto lo scrutatore di farlo una seconda volta.
    Se è vero che viene effettuato un sorteggio, le persone chè nella loro vita hanno già già ricoperto quest’incarico, devono essere esclusi dai sorteggi. Son più di 20 anni che voto, ma non ho mai avuto la “fortuna” di essere sorteggiato. Quante di queste persone sorteggiate hanno già ricoperto quest’incarico?? Se ci sono andrebbero immediatamente sostituiti. Credo che negli archivi del comune ci sono i nominativi dei vari scrutatori e presidenti di seggio, che si sono succeduti nella varie elezioni. Allora cari consiglieri invece di blaterare su chi ha bisogno e chi no, cominciamo a distribuire questa possibilità a più persone. Facciamo in modo che questa cifra astronomica di circa 150 euro (credo) possa arricchire più di un onesta famiglia pietramelarese.
    Buon elezioni a tutti.

  24. GRANDE ROCCO!!!!!!!

  25. ben detto rocco

  26. Mentre nei paesi di tutta Italia si nominavano gli scrutatori come prevede la legge, qui da noi i cari De Robbio, De Cesare e Zannito hanno consumato il triste sorteggio. Non sono un loro fans, tutt’altro, li trovo molto estremisti, ma i giovani del Sassolino per questa volta sono stati abbastanza coerenti.

  27. Il Sassolino, prima dei sorteggi, fece una proposta concreta in merito alla selezione degli scrutatori: privilegiare i disoccupati ed i meno
    abbienti. La proposta del Sassolino parte da questa idea: dare responsabilità ai rappresentanti della scelta. Ad esempio: dei 20 scrutatori, 12 sono scelti dalla maggioranza ed 8 dalla minoranza; ovviamente restringendo il campione, selezionando soltanto disoccupati e bisognosi. Sarebbe la coscienza e la responsabilità dei rappresentanti a decidere chi farà lo scrutatore fra i 650 iscritti all’albo. Una proposta intelligente e molto valida del Sassolino. Bravi

  28. Antonio Barriciello

    Quello che è mancato all’amministrazione in questa occasione è stato un tantino di coraggio in più in quanto la proposta dell’ Assessore De Cesare aveva un chiaro riferimento normativo. Per quanto riguarda la regolarità della procedura del sorteggio non vedo come si possano attuare brogli difronte ad un pubblico così nutrito e sopratutto così ATTENTO!

  29. Redazione Il Sassolino

    La Redazione Il Sassolino si dichiara estranea e non autrice rispetto a tutti i commenti che la chiamano in causa.
    Anna Chiara Pagliaro

  30. Redazione Il Sassolino

    Smettetela…grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.