Ultim'ora

Sessa Aurunca /Procida – Calcio, spettacolo ed emozioni finisce 3 – 3 tra Sessana e Procida

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Sessa Aurunca / Vitulazio (di Genesio TORTOLANO) – La Sessana e il Procida pareggiano con il risultato di 3 – 3 al termine di un match spettacolare e denso di emozioni. La gara disputata al De Cristoforo di Vitulazioha vissuto i suoi momenti cruciali e decisivi nella seconda frazione di gioco. Nel primo tempo partono bene i padroni di casa in casacca gialloblù che confezionano una buona opportunità  con Gracco che batte a rete con il destro ma l’estremo difensore ospite Lamarra respinge con i pugni, e Palumbo in buona posizione non può concludere perché pescato in fuorigioco. Trascorrono soltanto tre minuti, retropassaggio errato di Arigò si impossessa della sfera Dodòil rapidissimo attaccante ospite con indosso la maglia numero si invola verso la porta avversaria e opera un traversone al centro dell’area di rigore dove stava per giungere Sperandeo, ma è strepitoso Marino nel chiudere la diagonale salvando un goal già fatto. A metà del primo tempo è Gracco che prova a perforare la retroguardia avversaria con un’iniziativa personale, il numero nove si libera di Del Prete e appena entrato in area calcia con il sinistro ma la sfera termina altissima. Al minuto 39’ la Sessana si porta in vantaggio :   punizione mancina di Viglietti che è una sorta di angolo corto intercetta il pallone il portiere ospite Lamarra con l’aiuto della traversa, la sfera viene respinta all’interno dell’area sulla stessa si avventa Gracco che con una splendida rovesciata colpisce con forza il portiere Lamarradevia ma quest’ultimo non può nulla poiché il pallone sbatte sotto la traversa e poi in rete. Il goal del vantaggio è firmato da uno dei migliori della prima frazione. Per l’attaccante gialloblù è la seconda rete stagionale.Al tramonto del primo tempo alminuto 45′ arriva la prima conclusione in porta del Procida con Roghi che con un destro a giro, deviato, prova a ingannare Maiellaro, sfera che termina in angolo con cui si conclude la prima frazione.Ad inizio ripresa è il Procida a provarci di più con tanto possesso palla che però non si concretizza in nessuna azione pericolosa, l’estremo difensore di casa Maiellaro resta inoperoso.  Al 63′ la Sessana realizza la rete del raddoppio : Gracco sulla corsia di destra recupera un pallone quasi perso, punta Del Prete e serve Cicala che con il sinistro offre un cioccolattino per Palumbo che in beata solitudine davanti a Lamarra prima controlla e poi deposita il pallone in rete per il 2-0. E’il decimo sigillo stagionale per il numero undici che arriva in doppia cifra. Il duplice vantaggio dura però poco poiché dopo soltanto tre minuti il Procida accorcia le distanze : Napolitano recupera palla e dal limite dell’area lascia partire una conclusione velenosa che non lascia scampo a Maiellaro per il 2-1. La gara è molto accesa e con continui ribaltamenti di fronte al 70′ la Sessana si porta sul 3 – 1 : Grieco scatta sul settore sinistro vince un rimpallo, il numero dieci entrato in area serve Palumbo che in stirata colpisce il pallone resta nella disponibilità dello stesso attaccante gialloblù che insacca. Il nuovo doppio vantaggio dura pochi minuti poiché all’80’a dieci dal termine il Procida ritorna ancora in partita : punizione di Coppola il pallone giunge in area dove scaturisce una mischia, l’ultimo tocco è del capitano dei padroni di casa Zamparelli che pressato da Dodò devia la sfera nella propria porta ingannando Maiellaro. Il goal del 3- 2 mette le ali agli ospiti con lo scatenato e velocissimo numero sette che con una pregevole azione personale partita da metà campo, supera Lenci e secco e preciso diagonale di destro trafigge Maillaro e pareggia i conti a tre dalla fine. Dopo l’incredibile altalena di emozioni, negli ultimi minuti la gara perde di mordente e le due squadre si dividono così un punticino.

SESSANA: 3 Maiellaro. Marino, Arigó, Lenci, Viglietti (86′ Masturzo), Zamparelli, Cicala (73′ D’Abronzo) Bonavolontà, Gracco, Grieco (77′ Paudice), Palumbo. All. De Michele

ISOLA DI PROCIDA: 3Lamarra, Chiaro (70′ Lubano), Del Prete, Napolitano, Micallo, Signore, Dodò, Coppola, Sperandeo, Roghi (77′ Esposito), Rinaldo. All. Mandragora

ARBITRO: Cardella di Torre del Greco

RETI: 39′ Gracco (Sessana); 63′, 70′ Palumbo (Sessana); 66′ Napolitano (Isola Di Procida ); 80’autorete Zamparelli (Sessana ) Procida; 87′ Dodò ( Isola Di Procida )

NOTE : Ammoniti; Arigò, Bonavolontà (Sessana, ); Coppola, Del Prete, Dodò, Micallo, Signore, Sperandeo (Isola Di Procida )

SPETTATORI: 150 circa

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.