Ultim'ora

Bruxelles – Graus Edizioni, due opere che indagano le dinamiche tra condomini presentate nel Parlamento Europeo

Bruxelles – Giovedì 1 dicembre, presso il Parlamento Europeo di Bruxelles, la Graus Edizioni, nella persona dell’editore Pietro Graus, ha presentato “Il condominio? Una famiglia allargata” di Sabina Vuolo e “Natale in condominio” di Sabina Vuolo e Michele Zuppardi. Due opere che indagano le dinamiche tra condomini, chiarendo, da una parte, l’assetto normativo che funge da basamento per lo spazio condiviso, e, dall’altra, la vicenda umana, la trama e l’ordito delle relazioni che si intessono all’interno della proprietà condominiale, con particolare riferimento al Natale, quando la magia delle tradizioni elude il confinamento privato degli appartamenti solitari ed esercita la sua fascinazione commovente sulle persone che, a vario titolo, abitano quel mondo complesso che Sabina Vuolo e Michele Zuppardi così sapientemente raccontano. Accanto agli autori, l’onorevole Lucia Vuolo e l’assistente parlamentare Antonio Ioele. L’onorevole Vuolo ha appena preso parte alla nona edizione del “How Can We Govern Europe” – il più importante evento italiano in tema di affari europei – in linea con l’impegno che da sempre profonde e in ascolto delle istanze oggettive dei cittadini. Quale membro della Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento europeo, si è fatta promotrice di numerosi emendamenti e, in chiosa al suo intervento dialogico, lucido e mirato, ha detto: “È ora che il Sud torni a essere il concretizzarsi dell’inventiva e della lungimiranza del nostro Paese”. La presidente del Parlamento Europeo, Roberta Metsola, ha portato personalmente i suoi saluti. Una giornata densa di emozioni, dunque, in occasione della quale l’onorevole Lucia Vuolo e l’editore Pietro Graus hanno espresso la propria vicinanza alla popolazione ischitana, recentemente colpita da un nubifragio che ha tolto la vita a molte persone. La Graus Edizioni, reduce dal suo ventesimo anniversario di attività, è orgogliosa e grata di essere stata accolta nel contesto prestigioso del Parlamento europeo e di aver potuto fornire il suo contributo culturale e civile.

“Con la cultura si impara a vivere insieme; si impara soprattutto che non siamo soli al mondo, che esistono altri popoli e altre tradizioni, altri modi di vivere che sono altrettanto validi dei nostri”.
Tahar Ben Jelloun.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Dragoni – L’Annunziata Svelata,  l’iniziativa del “Cantiere delle Condivisioni”

Dragoni (di Rosanna Biasucci) – Nel piccolo paesino ai piedi del Monte Maggiore, ieri pomeriggio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *