Ultim'ora

CAIANELLO – Crispino, De Fusco, Grippo, Lonardo e Tammelleo contro Di Caprio: troppo silenzioso sulle cose che contano

CAIANELLO – Si avvia alla conclusione la consiliatura targata Di Caprio e l’ultimo Consiglio Comunale, tenutosi in data 29 aprile, termina con la manifesta insoddisfazione dei consiglieri interpellanti circa le spiegazioni fornite dal Sindaco sull’iter tecnico-giuridico con cui il Comune di Caianello si sta opponendo al progetto di ANAS S.p.A., di chiusura dello svincolo di accesso al casello autostradale da via Ceraselle. Il Sindaco, in risposta all’interpellanza avanzata a firma dei consiglieri Crispino, De Fusco, Grippo, Lonardo e Tammelleo, elenca una serie di incontri e tavoli tecnici tenutisi a Roma e Caserta ma glissa sulle ragioni per le quali ha gestito tutto in via esclusiva e senza mai confrontarsi con la maggioranza consiliare che lo sostiene e grazie alla quale ancora occupa la poltrona di primo cittadino. L’impressione è che si sia formata una maggioranza nella maggioranza per cui non a tutti è dato sapere circa gli intenti e le azioni del Sindaco anche se poste in essere, queste ultime, a nome dell’Amministrazione Comunale. Il silenzio è il denominatore comune che sembra legare l’agire del sindaco Di Caprio su determinate e ben precise questioni amministrative. Il silenzio sull’adeguamento a quattro corsie della S.S. 372 Telesina, che perdura oramai dal lontano 2020, allorché l’ANAS dava inizio ad una serie di richieste istruttorie a tutti i sindaci dei comuni interessati dall’opera cominciando a parlare di progettazione definitiva (ANAS Reg. Uff. 0306126 – 19/06/2020 indirizzata al Sig. Sindaco del Comune di Caianello), oggi è divenuto assordante. (nota a cura dei consiglieri Crispino, De Fusco, Grippo, Lonardo e Tammelleo)

Guarda anche

Ailano – Scuola dell’infanzia, i bambini salutano l’anno scolastico con la recita “Una parola magica… “GRAZIE”

Ailano – Questa mattina presso la scuola dell’infanzia di Ailano, i bambini hanno voluto ringraziare …