Ultim'ora

Impastatrice per pane, come sceglierla

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

È uno degli elettrodomestici che negli ultimi tempi ha registrato la maggiore crescita sul mercato: vuoi per l’emergenza Covid ed i relativi lock down, che hanno spinto molti italiani costretti in casa a sperimentare passioni nuove (tra le quali, quella di prodigarsi ai fornelli); vuoi per la moda di improvvisarsi chef e cuochi che impazza anche su social e tv, fatto sta che tutto quello che ruota attorno al mondo della cucina sta vivendo un periodo d’oro.
In particolare sono le impastatrici per il pane ad essere sulla cresta dell’onda: fare il pane in casa è una moda sempre più diffusa e praticata che riguarda moltissimi appassionati amatoriali che si improvvisano ai fornelli. Che poi fare il pane non risulta essere neanche troppo complesso, gli ingredienti sono veramente pochi, basta solo saperli dosare nel modo corretto.

Come scegliere un’impastatrice per fare il pane

E da questo punto di vista il ricorso ad una impastatrice per pane è la scelta migliore. Un elettrodomestico di questo genere consente di preparare pane e pizza direttamente in casa con pochissimi sforzi. Un’impastatrice planetaria, anche così viene chiamata, è formata sostanzialmente da 3 elementi:

  1. La ciotola per impastare: a forma di insalatiera, solitamente in acciaio. Qui verrà inserito l’impasto che sarà poi lavorato per dare vita al pane o alla pizza.
  2. Le fruste per il pane: sono quelle che vanno a fare il lavoro concreto, mischiando l’impasto e conferendogli la consistenza finale.
  3. Il motore: è l’elemento cardine di un’impastatrice per pane, il motore serve per far muovere tutto il meccanismo e consentire quindi all’elettrodomestico di funzionare.

Partendo da questi elementi, che sono costitutivi di un’impastatrice, ci sono poi i diversi modelli da scegliere. Ad esempio in fase di acquisto dell’0elettrodomestico può variare la potenza del motore espressa in watt, la tipologia di frusta da utilizzare, il tipo di motore elettrico in dotazione e le regolazioni dell’impastatrice.

Quale impastatrice acquistare?

Il mercato i questi strumenti si è ampliato di gran lunga vista la richiesta che, come si diceva, è letteralmente esplosa negli ultimi tempi. Oggi quindi è possibile trovare impastatrici di ogni genere e per tutte le esigenze; la scelta come sempre è da prendersi a seguito di analisi soggettiva su quelle che sono le proprie necessità.
In sostanza se fare il pane è poco più che un diletto, può andare bene anche un’impastatrice che non offra performance elevatissime; viceversa, diventa un’abitudine consolidata, si può pensare di investire qualcosa in più per portarsi a casa un elettrodomestico professionale.

 

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Nichelatura elettrolitica e chimica, proprietà e differenze

Tempo di lettura stimato: 4 minuti Se si ha intenzione di migliorare le proprietà di base di un qualsiasi tipo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 − dodici =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.