Ultim'ora

Emergenza Coronavirus – Green pass, domani scatta l’obbligo scuole, treni, aerei e bus a lunga percorrenza. Tante le proteste

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Dal primo settembre, dunque, si allarga l’obbligo del certificato verde. Controlli rafforzati e allerta massima per possibili blitz. A due giorni dall’introduzione dell’obbligo di Green pass per scuole, treni, aerei e bus a lunga percorrenza, il Viminale alza il livello di attenzione e monitora anche gli scali aeroportuali per evitare che le proteste superino livelli di guardia. Dopo ristoranti, piscine, palestre, cinema, stadi e teatri, da mercoledì sarà necessario utilizzare il ‘pass’ per entrare negli istituti scolastici ma anche per viaggiare. Il popolo del “no” è in fermento da giorni, pronto a manifestare. La minaccia è il blocco della circolazione ferroviaria. Via social in molti si stanno dando appuntamento: 54 le città in cui sono previste iniziative contro il passaporto vaccinale. Nelle chat, sui Facebook e Instagram sono stati pubblicati dei volantini siglati “Basta dittatura”. “Non ci fanno partire con il treno senza il passaporto schiavitù? Allora non partirà nessuno”, il messaggio minaccioso che corre sulla rete. I manifestanti si sono dati appuntamento alle 14:30 in molte stazioni per una iniziativa, che a loro dire, dovrebbe concludersi in serata in modo “pacifico”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

SFIDA PER LE COMUNALI – Sessa Aurunca: intervista ad Antonio Fusco (la diretta alle ore 16:00)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – Intervista al candidato sindaco Antonio Fusco. Questo pomeriggio – 17 settembre 2021 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.