Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE – Palazzo ducale, scatta il ricorso al Consiglio di Stato

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PIEDIMONTE MATESE – Palazzo ducale, il comune decide di ricorrere al consiglio di stato. Sceli i legali che difenderanno le ragioni dell’ente davanti ai giudici romani. Si tratta degli avvocati Ricciardi e Soprano. Lo ha stabilito la giunta alcuni giorni fa. Il ricorso tenta di sovvertire la  sconfitto subito, alcuni  mesi fa, al Tar  La sentenza del Tar arriva  sul ricorso numero di registro generale 2018 del 2010, integrato da motivi aggiunti, proposto dal Comune di Piedimonte Matese contro la Regione Campania, i comuni di Buccino;  Torrecuso; Apice, Calabritto,  Sala Consilina, Caggiano, San Gregorio Magno,  Andretta, Torella dei Lombardi,  Castelpagano, Aquilonia,  Montecalvo Irpino, Santa Croce del Sannio, Fragneto L’Abate,  Pietradefusi, Ponte, San Lupo,  Casalduni,  Villanova del Battista, Tufo, San Giorgio del Sannio; Castello del Matese,  San Potito Sannitico, San Lorenzo Maggiore, Fragneto Monforte, Benevento, Chianche. L’intervento del Comune ricorrente non è stato ammesso al finanziamento, fra l’altro, per la mancata presentazione della relazione geologica e della relazione geotecnica; la Commissione ha constatato che il Comune ricorrente non ha rispettato la prescrizione del bando di utilizzare, per la indicazione dei prezzi, il prezzario regionale 2009. L’esclusione dal finanziamento del progetto presentato dal Comune di Piedimonte Matese risulta, secondo i giudici del Tar, radicata su argomentazioni logiche, coerenti e convincenti. L’acquisizione al patrimonio comunale dell’immobile nasce dall’idea di destinarlo alla promozione turistica e culturale e di ripopolamento del depauperato centro storico. Il Palazzo Ducale è una struttura di importanza storica rilevante che è già in parte di proprietà pubblica (Provincia di Caserta). L’intento dichiarato è quello di promuovere una finalità di valorizzazione culturale del bene, inserendolo in un contesto di fruizione pubblica, allocando nella struttura un segmento importante della pubblica amministrazione, tendendo, così, a rivitalizzare, contestualmente, un centro storico decadente.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Castel Volturno – Municipio, il Sindaco Petrella si dimette: “Non ci sono le condizioni”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Castel Volturno – Il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella, ha annunciato di lasciare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.