Ultim'ora

Sessa Aurunca – Servizi sanitari negati: 8 mesi per una visita cardiologia, 1 anno per endocrinologia. Istituzioni indifferenti

Sessa Aurunca – Se hai problemi di cuore devi attendere 8 mesi per una visita; se hai bisognod i un endocrinologo allora devi attendere 1 anno. “Miracoli” della sanità Campania e in particolar modo della sanità del distretto di Sessa Aurunca.
“Un altro schiaffo alla sanità sessana, oltre allo sfregio sulla salute mentale attualmente irrisolto da parte delle autorità a cui il comitato si è più volte rivolto per la risoluzione, ora è toccato alla UO ASB sita in via ospedale (poliambulatori) dove per la cardiologia prima erano previste 12 ore settimanali, mentre oggi sono state ridotte a 6 per lo spostamento del medico. Quindi 6 ore sono state liberate e proprio oggi è uscita una delibera sull’albo pretorio per le ore vacanti nei poliambulatori. Caso strano è che non sono state richieste le ore di cardiologia a sessa aurunca e neppure quelle di endocrinologia anch’esse da attribuire sempre ai poliambulatori della UO Asb. Ciò che fa pensare ad un depotenziamento della struttura arrecando danni all’utenza, perché chi si reca al centro al fine di prenotare una visita cardiologica avrà una brutta sorpresa, in quanto le visite ad oggi sono prenotabili al mese di luglio 2023. Invogliano ad affidarsi alla sanita’ privata? Analogo discorso per le prenotazioni di endocrinologia che sono arrivate a dicembre 2023. Cosa fanno le istituzioni? Nulla per ora!
(nota a cura del comitato cittadino)

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Mignano Montelungo – Camorra nell’Alto Casertano, terreni comprati con la “pressione” della malavita: i giudici confermano il sequestro

Mignano Montelungo – A distanza di circa due mesi dal blitz disposto dalla Dda di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *