Ultim'ora
foto di repertorio

Mondragone – Immigrato picchiato per conto del boss, i giudici: motivi personali. Non fu azione di camorra

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Mondragone – Non luogo a procedere per intervenuta prescrizione per Alessandro Sbordone accusato di lesioni personali aggravate dal metodo mafioso e condannato in primo grado a 1 anno e mezzo. Secondo l’accusa Sbordone sarebbe stato incitato da un ras locale, elemento di spicco della cosca diventato collaboratore di giustizia, a dare una sonora lezione ad un extracomunitario con il quale aveva avuto rapporti durante la sua latitanza in Germania. Il movente era da ricercarsi nel fatto che lo straniero avrebbe mostrato alla moglie del ras una foto in cui era immortalato con un’amante tedesca durante la latitanza. Motivi personali, che hanno spinto i giudici a far decadere l’aggravante mafiosa (il reato non venne commesso per finalità di favorire il clan o adottando metodologie mafiose) e pronunciare sentenza di non luogo a procedere per intervenuta prescrizione.

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Truffa ai danni del comune di Roma e all’Esercito, indagati il sindaco Magliocca, assessori e segretari comunali

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Pignataro Maggiore – La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nell’ambito dell’indagine, ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.