Ultim'ora

Caserta / Cellole – Capriati è fuori pericolo, era il personaggio misterioso ospite al comune di Cellole

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caserta / Cellole – È fuori pericolo il famoso DJ Joseph Capriati accoltellato dal padre ieri notte. Una bella notizia che ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti i suoi fan. Per lo più giovani amanti della musica elettronica  di cui Capriati è un leader a livello mondiale.

Capriati ha mosso i sui primi passi  a Baia Domizia dove ha anche tanti amici. Proprio a Baia Domizia ha mixato i suoi dischi che lo hanno poi consacrato un artista nella scena tecno mondiale.

Per questo motivo il sindaco di Cellole Guido Di Leone lo aveva invitato qualche giorno fa nell’aula consiliare per consegnargli una targa che lo dichiarava testimonial del rilancio della località balneare. Un appuntamento rinviato per  problemi di sicurezza  a causa  della pandemia. Baia Domizia è protagonista da qualche anno della musica elettronica  grazie ai giovani cellolesi di “Open mind”. Giovani che da ormai 5 anni organizzano eventi musicali ospitando artisti del genere di Capriati. Il Dj era tornato dalla Spagna dove  viveva da qualche anno lo scorso 15 dicembre. Un ritorno a Caserta a casa dei genitori dovuto alla sospensione dei suoi eventi musicali per la pandemia.  Potrebbe essere stato proprio lo stress di questo periodo di stasi che avrà causato la lite sfociata poi in un accoltellamento da parte del padre. Quest’ultimo è un agente di polizia penitenziaria in pensione. Incensurato è voci parlano di una persona equilibrata al punto che non si spiega il folle gesto. Il giovane dopo l’accoltellamento  è stato trasportato presso l’ospedale  di Caserta dove  è stato operato urgentemente dal professor Alberto D’Agostino che gestisce il reparto di traumatologia interna e esterna.  L’operazione è riuscita alla perfezione nonostante siano stati interessati i polmoni. In un primo momento, infatti si era pensato al peggio ma dopo l’intervento il giovane è stato dichiarato fuori pericolo. L’arma è stata sequestrata dagli agenti della squadra mobile  di Caserta ed hanno tratto in arresto il padre accusato di tentato omicidio.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

SAN MARCO EVANGELISTA – Fabbrica di caffè distrutta, nube di fumo copre la zona

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto SAN MARCO EVANGELISTA –  Un incendio di vaste proporzioni è divampato pochi minuti prima delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.