Ultim'ora

Piedimonte Matese – Calcio, la Fc Matese sfida il Tolentino (3 – 0): la cronaca minuto per minuto

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Piedimonte Matese – Gara importante per la lotta salvezza al Ferrante di Piedimonte Matese dove i padroni di casa sfidano il Tolentino che in classifica generale ha 11 punti (4 punti in più della Fc Matese ma con una gara in meno). La vittoria per gli uomini guidati da mister Urbano è un imperativo. Segui il racconto della partita, minuto per minuto su questa pagina

Primo tempo:

La palla d’inizio è del Matese costretto subito a difendersi, però, dall’atteggiamento aggressivo degli ospiti che schiacciano subito i matesini nella loro metà campo conquistando una punizione al secondo minuto  che crea qualche preoccupazione nell’area del FC Matese.

Al quarto minuto i padroni di casa si presentano in area con Galesio ben servito da Abreu capace di rubare palla agli avversari durante una ripartenza

Al settimo minuto punizione per il Matese sul lato destro dell’attacco, battuto da Barone con palla che spiove in area. Ci sono diversi colpi di testa su uno dei quali, secondo i padroni di casa, ci sarebbe stato un tocco di mano. Vibrate proteste. Per l’arbitro tutto regolare.

Al 12esimo il Tolentino sciupa una ottima occasione con Capezzani che spara alto da ottima posizione, ignorando  due compagni liberissimi in area.

Al 15eimo FC Matese vicino alla rete con Abrea che calcia da centro campo nel tentativo di  superare il portiere avversario che, invece, con un gran colpo di reni intercetta e blocca in due tempi. Passano pochi secondi e Abreu tutto solo in area viene bloccato da Governali

Al 18esimo angolo per il Matese, batte Barone colpisce di testa Galesio che però manda fuori.  L’incontro è piacevole e le due squadre si affrontano a viso aperto, ognuna vuole i tre punti.

Al 31esimo buon tiro di Galesio che la difesa ospite respinge in angolo alla cui battuta va Langellotti sul cui cross si esibisce in un ottimo colpo di testa Cassese. Prodezza del portiere Governali che respinge oltre la traversa.

AL 37esimo gran goal di Galesio che di testa batte un incolpevole Governale. Ottimo il traversone di Masi. I padroni di casa raccolgono i frutti di una supremazia che da diversi minuti era evidentissima

Secondo tempo

Al primo della ripresa angolo per il Tolentino con Severini che non riesce a dare la giusta traiettoria alla palla

Al sesto Adusa colpisce bene di testa, ottima posizione con la palla che sfiora la traversa. L’arbitro blocca tutto per fallo dello Adusa che saltando si appoggia sulle spalle di un difensore

Al minuto otto delle ripresa seconda rete della FC Matese con Abreu che da fuori area insacca con una rasoiata che si insacca nell’angolio basso alla sinistra doi Gorvenali inutilment eproteso in tutto

Al nono minuto il Tolentino manda in campo Ruci per Tortelli

Al 10esimo rovescita di Ruci, d apoco entrato, che il portiere del Matese mette in angolo

Al 14esimo esce Pierfederici che lascia il posto a Tizi

Al 16esimo terza rete  del Matese con Adusa che dopo aver seminato diversi avversari con dribling secchi e veloci, ha insaccato alle spalle di un incolpevole Governali

Al 20esimo il Toentino va in rete con un colpo di Capezzani, l’arbitro annulla per evidente fuorigioco

AL 24esimo la Fc Matese manda in cambio Ricci per Langellotti e Vodopivec per Galesio. Gli ospiti, invece, mandano in campo Cicconetti per Zankeon

Al 31esimo mister Urbano richiama Abreu, preda di crampi, e manda in campo Ricci

Sul ferrante, dopo la mezzora della ripresa sta imperversando un diluvio che sta mettendo a dura prova i giocatori

Al 34esimo miracolo di Governali  su gran tiro di Baroni che aveva scagliato un gran tiro dal limite. Il portiere ospite ha deviato in angolo.

al 40esimo punzione per la Fc Matese con Barone che mette al centro ma Cassese sciupa a pochi passi dalle linea di porta

Al 42esimo mister Mosconi de Tolentino manda in campo Stefoni per Severini che aveva davverospeso tantissimo. Allo stesso minuto Urbano manda in campo Qamil per Setola-

Al 45esimo esce Adusa ed entra Masotta, una mossa, quella di Urbano per attendere il fischio finale

E’ stata una partita giocata con la testa e con il cuore dagli uomini del presidente Luigi Rega. I Matesini hanno segnato tre reti sfiorandone altre. Gli ospiti non sono mai stati pericolosi, praticamente non hanno mai tirato in porta.
Il cattivo tempo e la forte pioggia hanno messo in evidenza un terreno di gioco pessimo, probabilmente non realizzato a regola d’arte. Un campo in erba sintetica che non riesce a smaltire la pioggia non si è mai visto

 

Guarda anche

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Rapine, titolari si oppongono ai malviventi: uno fugge, l’altro arrestato. Ferito un passante

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto SANTA MARIA CAPUA VETERE – Quest’oggi una coppia di malviventi ha cercato di realizzare una …

5 commenti

  1. Questa volta il Matese è riuscito a mantenere il gol di vantaggio per tutto il primo tempo. Si è presentato in campo, nel secondo tempo, con la stessa determinazione del primo. E qua si è visto cosa significa giocare con determinazione anche il secondo tempo (cosa molto rara per i matesini), tanto da essere premiati con altri due gol.
    Super Adusa e Abreu, che danno sempre l’anima per la squadra. Ormai sono entrati nel cuore dei tifosi matesini. Molto bene anche Galesio, Di Lullo, Masi e Barone.
    Scetticismo su Setola, sempre piuttosto lento nei movimenti e con rinvii non sempre felici.
    Purtroppo i due portieri del Matese non sono alla pari di qualsiasi altro portiere finora visto delle altre squadre.
    Comunque si vede un FC Matese sicuranente in crescita.

  2. Ottima disamina di War. L’unica novità è il cambio di Setola…ecco spiegato il nubifragio !

  3. Con la nomina dell’allenatore in seconda , la società finalmente corre ai ripari. Finalmente nessuno sarà più ostaggio delle decisioni del Mister, spogliatoio compreso.

  4. Squadra compatta come non mai… Setola a mio avviso ha giocato un ottimo primo tempo nel secondo dopo il cross per il colpo di testa di Adusa è sparito dall incontro.invece a destra Masi ha iniziato a giocare proprio nel secondo tempo… diciamo che si sono concessi un tempo ciascuno Galesio e Abreu al top… moto bene i centrali difensivi ed i centrocampisti

  5. Setola mi ricorda il Camorani del Tre Pini Matese, ambedue statici. Ma mente Camorani nei duelli manteneva la palla e la smistava sempre diligentemente, Setola fa l’opposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.