Ultim'ora

Pignataro Maggiore – Il “tavolino giallo” e il grande cuore dei cittadini

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pignataro Maggiore – In questo periodo di grande emergenza era doveroso potersi riunire in gruppo per poter aiutare le persone meno fortunate di noi. Abbiamo iniziato domenica scorsa credendo che potevamo organizzarci in 5 o 6 persone per raccogliere una spesa alimentare e poterla donare alle persone che sono state bloccate dal lavoro.(non stanno lavorando non percepiscono lo stipendio questa gente ha finito i soldi questa gente non può più mangiare) ma con nostra meraviglia ci siamo accorti che dalle prime ore della creazione della pagina chiamata ‘Pignataro solidale” non erano più solo 5-6 iscritti ma c’era un’intera popolazione, dove con il grande cuore dei pignataresi hanno iniziato a farci delle donazioni. Inizialmente questa operazione chiamata: il “tavolino giallo”, perché davanti casa mia ho messo un tavolino rotondo giallo, dove la gente poggiava la spesa alimentare; io non potevo incontrare le persone, loro mettevano la spesa sul tavolo e poi quando loro andavano via io con mascherina e guanti prendevo la loro spesa e nel giro di poche ore casa mia è diventata un vero supermercato. Tante buste della spesa di persone che effettuavano la donazione la prima operazione che noi effettuiamo la chiamiamo l’operazione del tavolino giallo, la seconda operazione che effettuiamo (perché la gente continua a farci donazione) si chiama: “piovono stelle dal cielo” e alla fine la gente capisce che oltre alla spesa alimentare avevamo bisogno anche dei buoni spesa, infatti i cittadini, manifestando il loro cuore grande sono andatati nelle attività commerciali del paese e hanno fatto un buono spesa, un buono regalo. L’altro ieri è stato il giorno dei bambini, infatti ci hanno portato tantissimi pannolini ed omogeneizzati. leri è stato il giorno dei buoni spesa invece oggi è il giorno dei lavoratori, colleghi solidali tra di loro hanno deciso di donarci sempre dei buoni spesa. Questa è la nostra breve vita di una pagina nata per caso in una domenica per caso dove potevamo uscire ma invece il corona-virus, questo nemico invisibile ci ha costretto a stare a casa, isolati ognuno nelle proprie case. Mi auguro che dopo questa esperienza ne usciremo tutti persone migliori, persone più brave persone, più sensibili e sarà bello poterci rincontrare tutti insieme. E poterci abbracciare come prima.. viva la vita e grazie a tutti voi..

Salvo Sala

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Mondragone – L’associazione “la città al centro” attacca l’amministrazione comunale: “ogni estate cambia il calendario delle raccolta rifiuti”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Mondragone – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell’associazione “la città al centro: “Non si capiscono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.