Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Morto in casa da tre giorni, attesa per l’esame medico legale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

SESSA AURUNCA (di Tommasina Casale) – È stata la finestra aperta ed il vento a far intervenire i vigili nell’abitazione di Florio. Giuseppe Di Florio, cinquantanovenne di origine napoletana ma residente a Sessa Aurunca da tempo, erano giorni che non si recava al lavoro sullo stabilimento balneare “lido Azalee” a Baia Domizia nord. I datori di lavoro hanno cercato invano di rintracciarlo telefonicamente. L’uomo viveva solo dopo la separazione della moglie, quindi non potevano avvisare nemmeno un parente per avere spiegazioni della sua assenza. Nessuno però poteva immaginare che era successo un dramma. Il caldo estivo lo spingeva a dormire con i vetri della finestra aperta ed ieri nel centro storico di Sessa, in via Sant’Antonio, tirava vento. Da quella finestra i vicini hanno sentito un odore strano. Non avendolo visto da giorni, hanno subito immaginato il peggio ed hanno allertato i vigili municipali. Questi ultimi sono entrati forzando la porta ed hanno trovato il cadavere del cinquantanovenne. Le cause della morte, quasi sicuramente naturali, si scopriranno solo dopo l’esame autoptico che pare sarà effettuato nella mattinata di lunedì.

Guarda anche

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Rapine, titolari si oppongono ai malviventi: uno fugge, l’altro arrestato. Ferito un passante

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto SANTA MARIA CAPUA VETERE – Quest’oggi una coppia di malviventi ha cercato di realizzare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.