Ultim'ora
Letizia tari, sindaco di Roccamonfina

ROCCAMONFINA – Processo Tari, udienza inutile: slitta tutto al prossimo settembre

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

ROCCAMONFINA (di Antonio Migliozzi ) – Nella mattinata di oggi, 29 giugno 2015, ci sarebbe dovuta essere la tanto attesa consegna dell’elaborato riguardante la sbobinatura delle intercettazioni telefoniche riguardanti il rapporto tra l’ex sindaco Letizia Tari e l’ex imprenditore Angelo Grillo, ma purtroppo per un ritardo di consegna del materiale inviato dalla Procura della Repubblica di Napoli al perito tecnico incaricato per tale operazione, non ha consentito a quest’ultimo di poter portare a termine il suo lavoro nella data stabilita. Per questa ragione il tutto è stato rimandato in data lunedì 14 settembre 2015.  Si ricorda che l’ex sindaco Letizia Tari è stato indagato per aver favorito la ditta di Grillo per la raccolta dei rifiuti in uno stato di emergenza per il paese, oltre ad aver chiesto due posti di lavoro a due giovani roccani disoccupati oltre ad un contributo di mille euro (con tanto di tracciabilità ) alla Pro Loco. Naturalmente queste sono le ragioni ufficiali dell’arresto dell’ex amministratore roccano. In aula era presente anche l’avvocato Lombardi, in difesa del Comune di Roccamonfina in seguito alla costituzione di Parte Civile dell’ente prodotta dall’allora Commissario Prefettizio Vittoria Ciaramella in piena campagna elettorale nello scorso mese di maggio. Letizia Tari affronta il processo in totale libertà

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

PIGNATARO MAGGIORE / CAMIGLIANO – Schianto sull’Appia, è morta Miriam. Due comunità sotto choc

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pignataro Maggiore / Camigliano – E’ morta, questa sera, la 30enne di Camigliano rimasta coinvolta, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.