Ultim'ora

RIARDO – Borghi Incantati, festival provinciale della musica corale: pronta la seconda edizione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

RIARDO – Il coro gospel Soulshine e l’associazione Note di Cultura sono pronti per il prossimo 27 giugno. L’evento alla sua seconda edizione, “Borghi Incantati”, avrà l’obiettivo di rappresentare il Festival della musica corale nella provincia di Caserta ed oltre. Anche quest’anno i cori provengono da tutta la regione Campania e Molise. Il Maestro Maria Nunzia Piscitelli è lieta di annunciare il forte entusiasmo che quest’anno è riuscito a catalizzare il Festival. Anche il Sindaco di Riardo, Nicola D’Ovidio, ha espresso tutto il suo sostegno all’evento ma, soprattutto, ha da subito compreso il grande potenziale artistico del Festival “Borghi Incantati” e del Soulshine, coro gospel di Riardo. Il tutto sarà ambientato sul meraviglioso Castello di Riardo. “Mi rende orgoglioso che le bellezze del Castello di Riardo e della sua nuova sala espositiva saranno incantate dalla musica di tanti straordinari cori provenienti da tutta la regione e oltre. Ancora una volta Riardo si conferma paese delle eccellenze. Dobbiamo lavorare affinché anche l’anno prossimo Riardo mantenga queste nuove tradizioni.” Queste le parole del Sindaco di Riardo che lasciano già presagire una terza edizione di Borghi Incantati. (cs)
riardo-borghi-incantati

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Sparanise – Muore dopo aver assunto contraccettivo, la Procura ordina: riesumate il cadavere di Rossella

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Sparanise (di Cristiano Mattei) – Riaperto il caso della morte della giovane Rossella Fiato, deceduta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.