Ultim'ora

CASERTA – La protesta degli immigrati: “basta soldi sulla nostra pelle”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

CASERTA – Sono stati oltre duemila gli immigrati  che hanno manifestato per le vie della città: “basta soldi sulla nostra pelle“. Sono arrivati da Castel Volturno, Napoli e altre parti d’Italia, tra cui Foggia e Rosarno, per partecipare al corteo tenutosi  a Caserta e conclusosi davanti alla prefettura in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato. Una delegazione ha incontrato il prefetto cui ha consegnato un pacchetto di richieste finalizzato ad intraprendere concreti percorsi di integrazione per coloro che sono in Italia da anni e a ridurre le lungaggini della commissione territoriale di Caserta che decide sul riconoscimento dello status di rifugiato politico, commissione che – è stato evidenziato – «impiega tempi lunghi, fino ad oltre un anno e mezzo».  I manifestanti hanno esposto anche uno striscione di solidarietà ai lavoratori della Whirlpool. Poi la manifestazione si è conclusa davanti la prefettura con un presidio simbolico anche quale forma di protesta per quanto sta avvenendo a Ventimiglia con il blocco del passaggio tra Italia e Francia per i migranti.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Roccamonfina – Maltrattamenti in famiglia, viola gli ordini del giudice: arrestato 60enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – E’ stato eseguito oggi pomeriggio l’ordine di arresto a carico di un 60enne …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 − 1 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.