Ultim'ora

Mondragone / Napoli – Fondi per la depurazione, Zannini: “che barba, che noia”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Mondragone / Napoli – La “voracità” mediatica del consigliere regionale Giovanni Zannini, ormai, sfocia nella classica frase “che barba, che noia”, ripetuta dalla mitica Sandra Mondaini durante tante brevi scenetta comiche con l’inseparabile Raimondo Vianello. E i tentativi di Zannini di “accaparrarsi”  il merito di qualsiasi cosa si “muova” in Regione, diventa, a tratti, comico, quasi ridicolo. Caso emblematico è l’annuncio dell’erogazione da parte della regione di circa 100 milioni di euro, distribuiti in 18 comuni casertani, per sistemare fogne e depurazioni.  Caserta, Capua, Castel Volturno, Conca della Campania, Fontegreca, Galluccio, Gioia Sannitica, Gricignano di Aversa, Marzano Appio, Mignano Monte Lungo, Pontelatone, Presenzano, Recale, San Marcellino, Ruviano, San Pietro Infine, Valle Agricola e Valle di Maddaloni.  Zannini, probabilmente, fa finta di non ricordare che questi finanziamenti nascono dal “Grande Progetto Aree Interne” deliberato dall’allora giunta Caldoro, continuato poi nei primi 5 anni della gestione De Luca che riuscì a recuperare i fondi Europei che, altrimenti andavano persi. Insomma una cosa in cui Zannini non sembra aver dato alcun contributo. Tranne l’annuncio “conclusivo”. Che barba, che noia!

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Piedimonte Matese – Palazzo Ducale, la provincia vuole vendere: cercasi studentessa 25enne con 620mila euro

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – L’ente Provincia di Caserta vuole vendere la sua parte di Palazzo Ducale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.