Ultim'ora

SCUOLA – Concorso per insegnanti: pubblicato il bando per i docenti abilitati

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

SCUOLA – (di Nino Notargiovanni) Finalmente dopo mesi di attesa è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dei concorsi il bando di concorso per i docenti in possesso di abilitazione all’insegnamento conseguita entro il 31 maggio 2017.  E’ prevista una deroga per i docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento in seguito a provvedimenti giudiziari non definitivi e a quelli che stanno conseguendo la specializzazione sul sostegno (TFA sostegno terzo ciclo). Nessun riferimento, sul bando, agli insegnanti ITP che restano fuori dalla selezione nonostante le tante sentenze emesse che ne hanno decretato il valore di titolo “abilitante”.  Certamente la questione si sposterà nelle aule dei tribunali. La domanda di partecipazione al concorso può essere presentata esclusivamente su istanze online dal 20 febbraio al  22 marzo. I candidati potranno scegliere un’unica regione dove presentare l’istanza. E’ previsto il pagamento di una tassa di 5 euro tramite bonifico bancario. Il concorso non è selettivo. Tutti i partecipanti saranno graduati in base ai titoli e alla prova orale che formerà una graduatoria regionale. Sarà anche accertata la conoscenza delle lingua ma non occorrerà essere in possesso della certificazione B2.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Teano – Consiglio comunale, chi salverà D’Andrea? Nessuno. Oppure Lina De Fusco (cioè Schiavone)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – Chi salverà, domani, il sindaco Dino D’Andrea? Probabilmente nessuno. Perché almeno due consiglieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.