Ultim'ora

Piedimonte Matese – Terreri trascina il comune in tribunale, l’ente impegna 4.500 euro. E partono le scommesse

Piedimonte Matese – Municipio, Terreri trascina l’ente in tribunale. L’amministrazione guidata da luigi Di Lorenzo, per difendersi impegna 4.500,00 euro. In paese sono partite già le scommesse sul nome del professionista che prenderà l’incarico. Molti scommettono che andrà ad un avvocato forestiero. Chi “punta” su questa ipotesi parte dal fatto che, finora, per gli avvocati del paese ci sono stati solo incarichi minori. Quelli più “ricchi” son andati, appunto, ai forestieri. Ma questa potrebbe essere stata solo una coincidenza. O no?
Altri cittadini, invece, scommettono che l’incarico andrà ad un professionista piedimontese. Insomma le scommesse sono aperte e si potrà puntare fino alla pubblicazione della determina che assegnerà l’incarico. E la somma di  4.500,00 non è poca cosa.
Tutto si innesta nella causa di lavoro avviata dal dipendente Pietro Terreri (ingegnere) che ha trascinato il municipio davanti al giudice del lavoro perché ritiene di aver subito ingiustamente un ridimensionamento dopo essere stato trasferito dall’ufficio tecnico a quello tributi.

 

 

 

 

 

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    MADDALONI – Aggredisce il capotreno alla stazione, 19enne bloccato dalla Polizia

    MADDALONI – Agenti della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria Campania, diretta dal …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Digita il numero che vedi: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoroSiamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.