Ultim'ora

Calvi Risorta / Milano – Droga, arrestato D’Onofrio: procuratore capo degli arbitri italiani

Calvi Risorta / Milano – Era procuratore nazionale dell’Aia (Associazione Italiana Arbitri), il “magistrato” più importante della sezione arbitri, per la Guardia di Finanza è un narcotrafficante. Rosario D’Onofrio, detto “Rambo”, ex ufficiale dell’esercito è infatti accusato di essere un corriere delle droga in un’inchiesta della procura di Milano.  D’Onofrio è entrato nella disciplinare Aia nel 2013 sotto la presidenza Nicchi e nominato sotto quella di Alfredo Trentalange a capo dell’ufficio che indaga su eventuali irregolarità degli arbitri. Era stato anche premiato a luglio come “Dirigente Arbitrale nazionale particolarmente distintosi” dal Comitato Nazionale dell’Associazione Italiana Arbitri: nelle carte processuali viene invece tratteggiato il profilo di un personaggio perfettamente integrato in una banda che gestiva il narcotraffico sulle rotte spagnole, responsabile di pestaggi e in grado di fornire armi. Il 30 marzo del 2020 D’Onofrio, vestito con la tuta militare, è intercettato sulla sua Volvo XC 60. A bordo dell’auto ci sono 35 kg di hashish. Entra in un cancello in via Giuditta Pasta 94 a Milano, apre il portellone e completa la consegna. Sono stati cinque mesi di lavoro intensi quelli di D’Onofrio come corriere della banda che gestiva il narcotraffico tra la Spagna e Milano, tonnellate di hashish e marijuana fatti arrivare sui camion di una ditta di spedizioni.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Gioia Sannitica – La festa di Maria Teresa, donna speciale con una marcia in più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.