Ultim'ora

Mondragone – Polizia municipale, Bonuglia non arrestò due donne sorprese a rubare: indagato

Mondragone – Due donne sorprese da due agenti della Polizia Municipale a borseggiare. Vennero viste dal maresciallo Salvatore Pagnani e dal suo collega Papa, mentre rubavano un portafoglio dalla borsa di una donna. I due agenti bloccarono le due donne e le accompagnarono al Comando di Polizia Municipale dove venivano sottoposte a perquisizione personale e rinchiuse nelle camere di sicurezza. Successivamente il comandante David Bonuglia, in qualità di pubblico ufficiale ometteva di procedere all’arresto per furto aggravato (ex ari. 624 e 625 n.2 cp), di contattare il Sostituto Procuratore di turno presso la Procura Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, di compilare gli atti della perquisizione personale sulle due donne e di trasmettere l’informativa di polizia giudiziaria in Procura per la denuncia di reato e per la convalida della perquisizione. Invece di fare il suo dovere – accusa la Procura della Repubblica – liberava le due donne, restituendo la somma di denaro rinvenuta nella loro disponibilità in occasione della perquisizione. Per questi fatti, avvenuti a Mondragone il 16 maggio 2021, l’attuale comandante della Polizia Municipale, David Bonuglia è stato indagato; nei mesi scorsi la Procura ha concluso anche le indagini sul caso. Probabilmente nei prossimi mesi potrebbe essere chiesto il rinvio a giudizio di Bonuglia.

Guarda anche

PROVINCIA SENZA CORRENTE – CHI HA SUBITO DANNI PUO’ CHIEDERE RISARCIMENTO

CASERTA – Tantissimi residenti della provincia di Caserta hanno vissuto, nelle giornate di martedì e …