Ultim'ora
Domenico Natale

Caserta – Tumore scambiato per frattura, 20enne morto: medico condannato

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Caserta – Aveva appena 20 anni, Domenico Natale, quando un intervento chirurgico errato dopo una altrettanta errata diagnosi, per un tumore confuso con una frattura ossea, accelerò il processo metastatico a tal punto e quindi la morte avvenuta a distanza di 18 mesi, il 30 ottobre 2014. Ieri i giudici della Corte d’Appello di Roma hanno confermato la sentenza di primo grado, riconoscendo la responsabilità penale dell’ortopedico che lo operò. “Giustizia è fatta” – commenta il papà di Mimmo, Giuseppe Natale – “Non ho mai smesso di crederci e adesso, grazie a questa doppia condanna conforme, posso finalmente essere più sereno. Nessuno mi porterà mai indietro mio figlio, ma è giusto che medici tanto superficiali siano fermati”.
Unico imputato, il medico Felice Carsillo, è stato condannato per omicidio colposo e lesioni colpose gravissime, così come deciso dai giudici di primo grado che avevano invece assolto il radiologo per non aver commesso il fatto. Il medico ortopedico operò l’osteosarcoma non dovendo, senza prudenza mentre avrebbe dovuto astenersi di fronte a una massa incerta. L’incisione accelerò invece la metastasi e il ragazzo morì in poco più di un anno.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

CASTEL VOLTURNO – GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI, SEQUESTRATE QUOTE SOCIETARIE. ESEGUITE 4 MISURE CAUTELARI

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Castel Volturno – Il Gruppo della Guardia di Finanza di Giugliano, al termine di un’indagine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.