Ultim'ora

ROCCAMONFINA – Raccolta castagne 2020: il sole le “brucia” e i grossisti non stabiliscono prezzi equi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

ROCCAMONFINA (di Nicolina Moretta) – Sfumato definitivamente l’ottimismo degli agricoltori per la stagione di raccolta delle castagne 2020. Il frutto c’è ma le condizioni atmosferiche sono avverse. Purtroppo, le giornate estive ricche di sole di questi giorni di inizio settembre non vanno bene per un buon raccolto, poiché per far crescere le castagne nel riccio occorrerebbe la pioggia che non arriva, il caldo e il sole le fanno morire; ma questo non è l’unico male: al caldo e alla mancanza di manodopera si somma l’atteggiamento dei grossisti che acquistano le castagne dagli agricoltori senza accordare il giusto prezzo. Modo questo di trattare i contadini che ricorda il Medioevo. Lo sfruttamento di chi coltiva i castagneti e ne raccoglie il frutto solo per il tornaconto dei grossisti che stabiliscono a proprio comodo e piacimento il costo del prodotto, cosa che avviene solo per le castagne dei comuni siti sul vulcano di Roccamonfina. Senza contare che i produttori di castagne, dopo tanta fatica, devono pagare anche la gabella ai gossisti del 6% sul prodotto conferito.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

PRATELLA – FURTO IN CASA DELL’EX SINDACO, È CACCIA AI RESPONSABILI

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto PRATELLA – Nel pomeriggio di oggi alcune persone si sono introdotte in casa dell’ex sindaco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.