Ultim'ora
foto di repertorio

Santa Maria Capua Vetere / Giugliano – Ruba un’auto e investe la figlia del proprietario. Arrestato 44enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Santa Maria Capua Vetere / Giugliano – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, in quel centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per rapina impropria, di D. F. cl. 1975, residente a Giugliano in Campania (NA).
L’uomo è stato bloccato dai militari dell’Arma, in transito sul posto, dopo aver asportato, pochi minuti prima, un autovettura ed aver investito la figlia del proprietario del mezzo, la quale, accortasi del furto, aveva tentato far desistere il malfattore dall’intento criminoso.
Il malvivente è stato bloccato dopo un breve inseguimento. Nella disponibilità di quest’ultimo, a seguito di perquisizione, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro una pistola scacciacani, un paio di guanti, un berretto, uno scalda collo e due chiavi modificate per l’apertura e l’accensione di veicoli. La vittima, condotta presso l’unità di pronto soccorso del locale ospedale “Melorio”, è stata riscontrata affetta da contusioni alla mano ed al polso sinistro, nonché da un algia da trazione al braccio sinistro.  L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della Competente Autorità Giudiziaria.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vitulazio – Perseguita l’ex e aggredisce i carabinieri, “esiliato” dal giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vitulazio – E’ stato liberato ma non potrà stare in provincia di Caserta. Questa la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.