Ultim'ora

PIETRAMELARA – Comune, Di Fruscio replica a Zarone: dieci mesi sono pochi per giudicare

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PIETRAMELARA – Il sindaco Pasquale Di Fruscio risponde alle accuse mosse da Vincenzo Zarone, ex sindaco che aveva contribuito fortemente alla formazione della lista capeggiata dallo stesso attuale primo cittadino. Questa la lettera aperta con la quale Di Fruscio replica a Zarone.

“Gentilissimo Enzo, la stima per la Sua persona che conosco da anni ed apprezzo per correttezza, rettitudine morale e onestà intellettuale mi suggeriscono di manifestare pubblicamente il mio pensiero in merito alle Sue legittime riflessioni critiche sull’operato della neoeletta amministrazione. Sono fermamente convinto che tutti gli appunti mossi all’operato della nuova maggioranza siano dettati esclusivamente dall’amore che Lei nutre verso il nostro Paese e la Comunità nella quale viviamo siamo immersi quotidianamente; comprendo altrettanto bene come che chi, come Lei, ama così visceralmente il Paese possa risentirsi, maturare sentimenti di amarezza, anche di delusione quando le riposte alle tante aspettative di rinascita della Comunità tardino a venire, o non siano visibili immediatamente. Accettiamo tutti i Suoi rimproveri perché sappiamo essere disinteressati e preziosi come stimolo a lavorare meglio per il futuro. Con altrettanta franchezza Le dico, senza alibi nè giustificazioni alle mancanze che sicuramente avrò commesso, che nel nostro percorso amministrativo di questi mesi abbiamo lavorato tutti all’unisono nella maggioranza che Lei ha contribuito fortemente a fare eleggere, per scongiurare il baratro di una dichiarazione di dissesto del Comune. Lei che ha amministrato sa bene che per noi amministratori sarebbe stato molto più facile dichiarare il default del Comune, prendere atto della gravissima crisi finanziaria in cui esso versa, limitarsi a denunciare le tante deviazioni dal sistema di legalità ereditate dal passato, e rimettere ad una commissione ministeriale tutta la gestione del pregresso; ciò sarebbe stato, converrà con me, semplice per noi amministratori ma un autentico dramma per la nostra cittadinanza, in termini di costi economici e sociali, e in termini di immagine, per tutti. Caro Enzo Lei mi conosce e sa quanto sia un convinto assertore della regola della responsabilità che l’amministrare la cosa pubblica comporta; responsabilità che, so bene, sono tanto più impegnative quante più sono le aspettative dei cittadini. Eppure, vi sono momenti in cui le risposte amministrative non possono essere date, anche se piange il cuore, e molte sono le attese. Mi sento di aggiungere, con la stessa schiettezza, che appena dieci mesi di amministrazione sono pochi per potere giudicare e tirare le somme, specie quando ci si imbatte in una realtà che si è andata inesorabilmente deteriorando in anni e anni di incuria e, dunque, richiede una ricostruzione, complessa e purtroppo inevitabilmente lenta e lunga. Sicuramente avremo modo di scambiarci i nostri punti di vista da vicino, con il consueto garbo dettato dall’amicizia che ci unisce da tanti anni; sono pronto a recepire tutti i Suoi suggerimenti, le Sue proposte, e i Suoi preziosi stimoli, per cercare di fare ancora di più e meglio per i nostri concittadini”.

Con l’affetto di sempre.

Pasquale Di Fruscio

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

LE ANALISI –  Goletta nelle acque dei laghi, buone notizie per i laghi del Matese

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto LE ANALISI – Sono stati quattordici i punti monitorati quest’anno dalla Goletta nelle acque dei …

13 commenti

  1. CAPRE, CAPRE, CAPRE, CAPRE......

    DELLA SERIE …….

    Cosa ti ha fatto venire il mal di pancia?

    Vieni da me e ti daro’ lo zuccherino.

  2. Questo é un grande politico e un competente amministratore. Tra l’altro risponde con garbo a delle “sparate” da piazza. Sono sempre più convinta che lui é il meglio che Pietramelara poteva esprimere.

  3. Mi chiedo perché Enzo Zarone non dice pubblicamente cosa pensa della risposta del Sindaco il quale come sempre ha il coraggio di prendere una posizione chiara, con lo stile di grande signore che è .

  4. Pensavo che il Sindaco non rispondeva ad Enzo perché è impegnato con Matterella per le consultazioni.

  5. Forza sindaco siamo tutti con te e siamo sicuri che stai facendo tutto per il paese.

  6. Questo Zarone farà la fine di Borzacchiello, Di fruscio si stancherà di sentirlo e lo collocherà nell’opposizione, cioè nel nulla. Vedi Fini e Alfano

  7. Fortunati i dipendenti che sono andati in pensione non vedono più di fruscio

  8. Le parole del Sindaco sono state di una correttezza assoluta, ha dimostrato di avere rispetto per tutte le fasce di età e soprattutto quelle degli anziani, ha capito che il Sig. Zarone sta vivendo un momento particolare della sua vita e gli a teso la mano, lo vuole incoraggiare e non demoralizzare, ha compreso che lui come tanti al traguardo di una lunga vita vorrebbe sentirsi ancora utile, è umano. Allora, ancora grande Sindaco, mi sarei aspettato un commento del Sig. Zarone alle belle parole del Sindaco ma forse si è reso conto di aver dato l’impressione di essere in una fase psicologia debole e a preferito che tutto andasse nel dimenticatoio. Comunque Grande Sindaco e anche grande Sig. Zarone uno per quello che sta facendo, l’altro per aver raggiunto una bella età ancora con la voglia di sentirsi protagonista.

  9. Caro Mirko penso proprio che sia così. Noi stavamo con Borzacchiello quando questo “squalo” faceva finta di ascoltarlo, gli chiedeva consigli, gli parlava da amico. Era solo per capirne bene le intenzioni ed appena ha potuto, pensando che fosse il padre a pilotarlo, lo ha allontanato e messo all’opposizione per continuare a governare come voleva insieme ai suoi. Mi sembra di rivedere lo stesso film, solo che oggi Zarone non é un eletto. Probabilmente metterà all’opposizione qualcuno della sua famiglia che da lui sembra pilotato e non credo sia il nostro amico Giovanni.

  10. Caro Alex ci sta una sola cosa da dire è che chi sta con Di Fruscio vince; se vai contro di lui perdi sempre. lo abbiamo visto con Borzacchiello la fine che ha fatto. Vinceva con il figlio Giovanni quando stava con Di Fruscio, appena ha pensato di volare da un’altra parte ha dimostrato quanto vale veramente in termini di consenso elettorale e ha perso. La stessa cosa vale per Panella: vince solo se lo decide Di Fruscio. Appena si mette contro la gente lo boccia e gli dimostra che non lo vuole. Vedi al contrario la posizione di De Robbio: quando stava contro Di Fruscio perdeva sempre, appena si è messo con Di Fruscio vince e fa anche il vice sindaco. La constatazione che anche il più stupido dei cittadini sa fare è che i personaggi politici a Pietramelara Di Fruscio li può inventare, dalla sera alla mattina li crea lui, e quando vuole, se non si comportano bene è capace anche di distruggerli, li fa ritirare dalla scena politica. Lui li mette e lui li toglie. Basta è così. A Pietramelara una sola persona può fare questo e si chiama Pasquale Di Fruscio. Mi pare ovvio che quelli che sono stati distrutti, hanno perso, sanno di non contare niente senza di lui ne parlano male. Ma questo non cambia niente. Le elezioni le vince sempre lui.

  11. Caro Michele D. ti sei dimenticato che Di Fruscio oltre a quelli che hai nomina ha anche sistemato in panchina Giuseppina Mancini Franco Corsaro, tutte persone che in questa tornata elettorale hanno appoggiato la lista Leonardo, quindi che dire, sono i consensi che parlano, fa bene ad avere una linea dura altrimenti si sarebbe continuato sulla falsa riga della vecchia amministrazione dove tutti comandavano tranne il Sindaco. Di Fruscio vuole amministrare seriamente e non ha paura dei mal di pancia di qualcuno, tanti lui non è attaccato alla poltrona, questa è la sua forza.

  12. Solo a Pietramelera..Fuori Pietramelara non sarebbe premiato!!..

  13. Ma che sindaco sensibile abbiamo.

    Doveva arbitrare lui la partita Real Madrid- Juventus.

    Chissa’ se sara’ sensibile anche nella scelta del T.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.