Ultim'ora

Vairano Patenora / Orta Nova – La follia omicida unisce i due centri, due militari fanno strage delle proprie famiglie e poi si uccidono

Vairano Patenora / Orta Nova – Una strage familiare ha scosso, oggi, la tranquillità di Orta Nova. Un uomo con la sua pistola, ha ucciso la moglie e le due figlie togliendosi poi la vita. Una strage che richiama, purtroppo, un episodio simile accaduto a Vairano Scalo il 15 novembre del 2018 quando un uomo, con la sua pistola, uccise la moglie, la cognata e i suoceri, togliendosi poi la vita. Sono troppe le similitudini fra i due casi. Sia per la strage di Vairano che quella di Orta Nova ad agire sono stati due uomini appartenenti alle forze dell’ordine. In entrambi i casi hanno utilizzato la loro pistola di ordinanza. Ad agire nella cittadina in provincia di Foggia è stato Ciro Curcelli, un assistente capo della polizia penitenziaria. La strage di Vairano Patenora fu attuata da Marcello De Prata, finanziere, all’epoca, in servizio a Napoli. Ma c’è un altro dettaglio che accomuna i due assassini: il giudizio della gente. “Erano brave persone, tranquille senza problemi” questi i giudizi che si raccolgono oggi nel foggiano, dopo la strage; gli stessi che si raccoglievano a Vairano Scalo dopo quella immane tragedia. Eppure sono stati capaci di uccidere le loro famiglie per poi togliersi la vita.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Alife – Drammatico incidente sul lavoro, restano gravissime le condizioni di Federico

Alife – Restano gravissime le condizioni del giovane imprenditore vittima di un incidente sul lavoro, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.