Ultim'ora
I vescovi Cirulli, Di Cerbo e Piazza

ALIFE / SESSA AURUNCA / TEANO –  Accorpamento delle diocesi, il primo passo è già compiuto

CAIAZZO / ALIFE / SESSA AURUNCA / TEANO – La nomina del vescovo di Sessa Aurunca quale reggente della diocesi di Alife Caiazzo sembra essere il primo passo verso l’accorpamento delle diocesi voluto dal Papa. Le voci interne agli ambienti ecclesiastici dicono che Orazio Piazza resterà a lungo al governo delle pecorelle della diocesi di Alife Caiazzo. Quindi, di fatto, sarà lui il nuovo vescovo del Matese.
Appunto, il primo passo verso quell’accorpamento delle piccole diocesi fortemente voluto dal Papa, al momento l’ipotesi più probabile è l’accorpamento delle diocesi di Sessa Aurunca ed Alife con Teano e di Capua a Caserta. Acerra verrebbe smembrata tra Caserta e Nola. Del resto già ora Teano, Alife e Sessa hanno un unico tribunale interdiocesano. Teano è la diocesi più centrale e più forte delle 3, anche perché ha avuto più ordinazioni sacerdotali. A Capua verrebbe lasciato l’Istituto di scienze religiose.

Un progetto che parte da lontano
«Molte diocesi vanno ridotte e accorpate, anche se per alcune uno sente il dolore»,  sono parole di Papa Francesco pronunciate alcuni mesi fa. E per il pontefice la questione rappresenta una forte preoccupazione. Si tratta certamente di un’esigenza pastorale, studiata ed esaminata più volte, già prima del Concordato del ’29. Infatti Paolo VI nel ’64, parlando il 14 aprile all’Assemblea dei vescovi, parlò di “eccessivo numero delle diocesi”; e successivamente, il 23 giugno del ’66, tornò ancora sull’argomento incontrando l’Assemblea della CEI dicendo: «Sarà quindi necessario ritoccare i confini di alcune diocesi, ma più che altro si dovrà procedere alla fusione di non poche diocesi, in modo che la circoscrizione risultante abbia un’estensione territoriale, una consistenza demografica, una dotazione di clero e di opere idonee a sostenere un’organizzazione diocesana veramente funzionale e a sviluppare un’attività pastorale efficace ed unitaria”.

Leggi anche:

Alife / Caiazzo – Diocesi: Di Cerbo lascia, Piazza sarà il reggente fino alla nomina del nuovo vescovo

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vairano Patenora / Marzano Appio – Furti, imprenditore è sicuro di aver visto i ladri: i carabinieri trovano solo una ventina di “ronde”

Vairano Patenora / Marzano Appio – Notte movimentata in località Sarcioni, nel territorio del comune …

un commento

  1. PER ME LE POSSONO SOPPRIMERE PURE LE DIOCESI TANTO NON SERVONO A NIENTE E INCOMINCIASSERO PURE A INTERESSARSI SOLO DELLA RELIGIONE E NON DEL POTERE POLITICO DELLO STATO. MI PARE CHE VOGLIONO STARE SEMPRE IN MEZZO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.