Ultim'ora

SESSA AURUNCA / CONCA DELLA CAMPANIA – Abusi su minore, il riesame scarcera Santillo

SESSA AURUNCA / CONCA DELLA CAMPANIA – E’ stato scarcerato oggi, dalla decisione del tribunale del riesame, Giuseppe Santillo. I giudici del tribunale della libertà hanno imposto all’indagato il divieto di avvicinarsi alla vittima. E’ accusato di aver abusato della figlia della sua convivente. La denuncia sarebbe stata presentata dal padre della bimba, quindi dall’ex marito della donna. A lui, un giorno, la ragazzina aveva raccontato la brutta avventura. Scattò la denuncia che ha portato, pochi giorni fa, all’arresto di Giuseppe Santillo. L’indagato – assistito dall’avvocato Gabriele Gallo – ha respinto ogni accusa, spiegando al giudice che con quella ragazzina si è sempre comportato come un padre premuroso e attento.  Mai, in nessun caso, avrebbe approfittato di lei. L’indagato ritiene la vicenda legata a probabili rancori personali, quindi, vittima di una macchinazione.
L’arresto di Giuseppe Santillo, 62 anni, è stato eseguito alcune settimane fa dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca, a conclusione di un’articolata attività d’indagine coordinata dalla Procura  della  Repubblica  di  Santa Maria Capua Vetere, hanno notificato un’ ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari per il reato di violenza sessuale pluriaggravata, commessa su minore degli anni 14.  L’attività d’indagine, avviata a seguito di denuncia sporta da un familiare della minore che lamentava il disagio emotivo della bambina, caratterizzato negli ultimi mesi da agitazione ed incubi ricorrenti, ha permesso ai militari di acquisire, anche tramite intercettazioni, i gravi indizi di colpevolezza che sono alla base dell’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dall’Ufficio  G.I.P.  del Tribunale  di  Santa Maria Capua Vetere. Nello specifico, la minore era risultata essere affetta da un disturbo post traumatico da stress riconducibile ad esperienza di abuso sessuale e le indagini condotte dai militari dell’Arma hanno permesso di ricostruire gli eventi ed appurare la veridicità di quanto dichiarato dapprima dai famigliari e successivamente dalla stessa vittima.  Giuseppe Santillo respinge ogni accusa.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Vairano Patenora / Cassino – Circolazione ferroviaria, riattivata la linea Vairano-Cassino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.