Ultim'ora
foto di repertorio

VAIRANO PATENORA – Via Napoli, Martone: proviamo l’isola pedonale

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

VAIRANO PATENORA – “Come già fatto in altre occasioni sempre con lo stesso spirito di iniziativa e di responsabilità quale Consigliere, che proseguirà fino all’ ultimo giorno del mandato ricevuto dai cittadini, vi formulo la proposta in oggetto.  Visto che la Via Patenara conosciuta anche come parallela alla Vai Napoli è praticamente utilizzabile, data il nuovo completo asfalto,   Vi chiedo formalmente di valutare la possibilità di chiudere al traffico in maniera totale Via Napoli e Via Abruzzi,nella parte di centro abitato, il Sabato oppure la Domenica pomeriggio. Personalmente propenderei per una prima esperienza e valutazione, di quanto proposto, Domenica prossima,19 marzo, in occasione della festa del Papà, anche se(sono consapevole delle difficoltà) per organizzare tale esperimento il tempo a disposizione è molto ristretto.  E’ evidente che tale cosa può essere organizzata istituendo un dovuto tavolo tecnico, con la Polizia Municipale, i volontari della Protezione Civile, i Lupi del Vairo e l’ Assessore delegato a cui il sottoscritto chiede di essere presente. Un tavolo necessario anche perché occorre definire le regole e le soluzioni per i concittadini residenti, oltre le condizioni dei forti rientri  dalla parte Adriatica. In ogni caso, una scelta e una iniziativa come nella proposta, rappresenta un forte piacere per tutti i cittadini della frazione Scalo, potendo finalmente godersi il proprio territorio senza stare attenti ai rischi del traffico di auto che, come sapete, è sempre in forte aumento. La proposta delle giornate pomeridiane del sabato o della domenica non sono state indicate a caso, ma perché in queste due giornate vi è il divieto del traffico ai mezzi pesanti. Non da meno, tale avvio sperimentale può diventare anche una grande occasione commerciale su tutta via Napoli, rivedendo i giorni di chiusura dei negozi e consentendo a tanti cittadini della zona di poter frequentare comodamente tutto il centro commerciale”. (comunicato stampa Gianpiero Martone)

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pontelatone – Deposito rifiuti distrutto dalle fiamme, non si esclude l’ipotesi dolosa

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pontelatone – Sarà l’autorità giudiziaria a tentare di spiegare le ragion che hanno distrutto un …

2 commenti

  1. a titolo di esempio, è davanti agli occhi di tutti la situazione di corso trieste a caserta dopo che vi è stato limitato il traffico…
    non commettiamo gli stessi errori, piuttosto, VIETIAMO il traffico pesante, deviandolo su via patenara, lasciando quello leggero, quello con gli utenti, libero di girare e parcheggiare e…camminare se preferiscono.
    mi sembra ben più sensato

  2. Gianpiero Martone

    E’ davanti agli occhi di tutti che Caserta è morto non per l’ isola pedonale ma per la nascita del centrocommerciale campania e outlet. Io prendo come esempio Cassino che oramai una parte tutte le domeniche viene chiusa al transito. Io nel periodo di Natale andai a Caserta e parcheggiai nei pressi della stazione e mi sono fatto il giro della zona pedonale con la famiglia. Mi sono seduto tranquillamente avanti ad un BAR senza pensare allo smog e al pericolo visto che si passava solo a piedi.
    Libero di girare e parcheggiare sui marciapiedi come succede tutti i giorni???? A Vairano si deve solo girare motorizzati???? Non credo e a quanto pare il popolo vuole ha ben accettato questa proposta, staremo a vedere se la Maggioranza la vuole veramente fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.