Ultim'ora

SPARANISE – Tari e mensa scolastica, Sparanise in Movimento lancia la petizione

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

martiello - sparanise

SPARANISE – Sparanise in Movimento lancia da domenica 5 ottobre una petizione popolare per migliorare la TARI e la refezione scolastica. Il consiglio comunale di martedì scorso, durante il quale si è consumato l’ennesimo spettacolino, ha avuto come trama il genere thriller. Gli elementi del genere c’erano tutti: la suspense, la paura, le urla e ovviamente l’incertezza totale sul colpevole. Una sola certezza né è venuta fuori: la vittima è sicuramente il cittadino, che ha visto contestualmente: l’aumento delle tasse e la negazione di servizi essenziali. Con la nuova tassazione locale (TARI e TASI) il 99% degli amministratori dei comuni dell’agro caleno ha avviato una campagna informativa affinché i cittadini, innanzitutto conoscessero l’esistenza di questi tributi (2 cittadini su 3 non sanno cosa sia la TASI) ed inoltre fossero assistiti nella fase di determinazione del quantum. A bilanciare il trend statistico ci ha pensato il Comune di Sparanise che, oltre a non aver previsto in fase di regolamentazione le detrazioni necessarie per ancorare la tassazione alla capacità contributiva, con conseguente aumento lineare del 250% delle bollette, non si è minimamente preoccupato di informare i cittadini sull’esistenza di nuove tasse e di predisporre un servizio di assistenza ad hoc presso l’ufficio tributi. A fronte di un aumento del gettito tributario per l’ente di circa 400.000€, ovviamente dovuto alla tassazione di cui sopra, nel “teatrino comunale” abbiamo appreso che il servizio di mensa scolastica non partirà per l’assenza di fondi. La negazione di un servizio così importante, per questioni finanziarie, a fronte dell’aumento del 7,5% delle tasse, è difficile da comprendere anche al più esperto lettore dei “gialli”.
E’ ovvio, a questo punto, che oltre al livello istituzionale, la battaglia per la tutela dei diritti va portata in piazza.
A tal fine, domenica 5 ottobre in corso Matteotti, avvieremo una campagna di sottoscrizione per una petizione che ha ad oggetto proprio le due questioni più spinose venute fuori dal “teatrino comunale”: attivazione della refezione e nuova tassazione locale. Invitiamo i nostri concittadini a prendere visione e sottoscrivere la petizione.

(comunicato stampa – Salvatore Martiello – Presidente Associazione Sparanise in Movimento)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pietramelara – Mancanza di assistenza medica, multa per l’Aurora Alto Casertano. Montaquila: faremo ricorso

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pietramelara – Il giudice sportivo della Lega Nazionale Dilettanti ha inflitto una sanzione di 200euro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.