Ultim'ora
Arianna De pari

TEANO – Forum Giovani, quattro consiglieri chiedono la “testa” di Arianna De Pari

TEANO – Forum Giovani, il gruppo si spacca e quattro consiglieri chiedono le dimissioni del coordinatore Arianna De Pari. Un coordinatore che – per sua stessa ammissione – avrebbe commesso, negli ultimi tempi, diversi errori. Balbo Sergio, Celentano Mario, Guarriello Gennaro, Antonio Zanna, sono i consiglieri del Forum, che hanno protocollato questa mattina, un documento in cui chiedono le dimissioni della Coordinatrice Arianna De Pari. Basilare – per i quattro consiglieri – è stata la questione riguardante la decadenza della consigliera Giuseppina Mirabella dal ruolo di segretario del Forum dei giovani di Teano.

Ecco il documento:

Al Sindaco di Teano Ing. Nicola Di Benedetto
Alla Giunta Comunale
Alla Consigliera delegata per le Politiche Giovanili Dott.ssa Manuela Rapa
Al Presidente del Consiglio Comunale Avv. Carlo Cosma Barra
AI Segretario Generale del Comune di Teano Dott.ssa Patrizia Cinquanta
Al Dirigente Aree Generali Avv. Fernando Zanni
AI Coordinatore del Forum dei Giovani di Teano Dott.ssa Arianna De Pari
Ai consiglieri eletti del Forum dei Giovani di Teano
Ai Capigruppo del Consiglio Comunale
Avv. Giovanni Scoglio, Dott.re Marcello Valerio Toscano, Dott.ssa Adele Passeretti

Oggetto:

Richiesta dimissioni del Coordinatore del Forum dei Giovani Dott.ssa Arianna De Pari;

Richiesta di un parere di regolarità tecnico-giuridico del Segretario Generale del Comune di Teano Dott.ssa Patrizia Cinquanta in merito all’atto con Prot. Comunale 0013504, contente la nota con Prot. Forum 0017/15; Richiesta di un immediato incontro con il sig. Sindaco di Teano Ing. Nicola Di Benedetto;

Alla luce degli ultimi eventi riguardanti il Forum dei Giovani di Teano, in particolare vista Ia convocazione deIl’Assemblea del Forum per giorno 24 settembre 2015 avente all’o.d.g. “incompatibilità ruolo segretario” (affidato in precedenza dalla coordinatrice De Pari al Consigliere Giuseppina Mirabella)

-Visto il deliberato dell’Assemblea del Forum dei giovani di Teano, in merito al suddetto punto, che ha rigettato la mozione di sfiducia proposta dalla Dott.ssa Arianna De Pari.

-Visto il documento ( allegato A) presentato dagli Scriventi nell’Assemblea del Forum dei giovani in data 24 settembre 2015 in cui si richiedeva alla Coordinatrice Arianna De Pari un chiarimento in ordine alla mancata richiesta di parere al Forum dei giovani da parte dell’Amministrazione comunale sull’ approvazione del bilancio di previsione, inoltre in merito al Resoconto economico delle spese effettuate dal Forum per l’organizzazione del torneo di street soccer ” Non mi gioco il cuore”, per la procedura eseguita per l’esclusione del Consigliere Marco Oliva e sulla mancata discussione ed organizzazione per la cena di beneficenza in programma per il giorno 29 settembre 2015

-Vista la nota con Prot.Forum 0017/2015 in cui la Coordinatrice del Forum dei Giovani di Teano, Dott.ssa Arianna de Pari, notificava, nel giorno 25 settembre 2015, a mezzo e-mail, a tutti i Consiglieri del Forum la ” Revoca mandato di Segretario”.

-Vista la comunicazione, con Prot. Comunale N. 0013504 del Comune di Teano, della Dott.ssa Arianna De Pari avente ad oggetto l’invalidità dell’assemblea del 24/ 09/ 2015

Riteniamo di dover muovere le seguenti considerazioni:

In data 24 settembre 2015 siamo stati convocati dalla Coordinatrice De Pari presso la sede del Forum dei Giovani di Teano, sita in Via Luigi Tansillo per una assemblea avente tra i punti all’o.d.g. la questione di incompatibilità del ruolo di segretario. E’ utile precisare che il ruolo di Segretario era svolto dalla Dott.ssa Giuseppina Mirabella nominata direttamente dalla Dott.ssa De Pari sulla base di un rapporto fiduciario. Infatti riecheggiano pesanti le parole della stessa De Pari quando motivo la nomina facendo emergere un rapporto di profonda stima ed amicizia. Gli scriventi, al momento della nomina, evidenziarono l’opportunità di coinvolgere nelle cariche gli eletti nella Lista ” WE CARE” per dare un segnale di una forte condivisione e partecipazione nella gestione del Forum nel periodo post- elettorale. Da quanto emerge, successivamente la Dott.ssa De Pari è stata mossa a proporre la questione di incompatibilità a seguito della elezione della Mirabella a Presidente dell’Associazione ” Un’opportunità per Teano”, la quale risulta di evidente connotazione politica poiché vicina all’attuale Amministrazione civica.  Per dovere di verità l’Assemblea del giorno 24 settembre 2015 ha avuto l’onore di ricevere anche la partecipazione del capogruppo di maggioranza in Consiglio Comunale Dott.ssa Adele Passaretti, mentre risulta che agli altri Capogruppo presenti in Consiglio comunale non sia pervenuto nessun invito a partecipare all’Assemblea. Alla luce di ciò, crediamo sia opportuno che la stessa Coordinatrice De Pari, la quale convoca le Assemblee e ne decide i punti all’o.d.g. della stessa, ci motivi una tale grave inadempienza. Inoltre, l’Assemblea del giorno 24 settembre 2015 è stata caratterizzata da una dialettica accesa e dallo spirito decisionista della Coordinatrice De Pari, che nel suo intervento ha dichiarato e invitato espressamente i Consiglieri a votare la decadenza dal ruolo di Segretario della Dott.ssa Giuseppina Mirabella. Invece, al momento del voto è emerso che l’Assemblea ha rigettato la questione di incompatibilità. Pertanto, la linea sostenuta dalla Coordinatrice De Pari non ha trovato consenso nei Consiglieri eletti del Forum dei Giovani, anzi la stessa ha conosciuto per la prima volta una non fiducia rispetto alla sua gestione. In realtà la questione non termina con la conclusione dell’Assemblea del giorno 24 settembre 2015, ma ci viene inviato a mezzo mail, in data 26 settembre 2015, dalla Dott.ssa Arianna De Pari, con nota Prot. Forum n. 0017/2015 una comunicazione avente ad oggetto “Revoca mandato Segretario”.
Infatti, nelle premesse generali la Dott.ssa De Pari sostiene che quanto non previsto dal Regolamento del Forum dei Giovani di Teano viene rimandato ” allo Statuto comunale e alla normativa vigente in materia”, inoltre soggiunge ” che in riferimento a tutto quanto non specificatamente previsto dal regolamento, questo lo si rinviene per analogia dal funzionamento del Consiglio Comunale a cui questo organo si rifà per struttura, compiti e funzionamento”.
Purtroppo, ci tocca constatare che le suddette argomentazioni della Dott.ssa Arianna De Pari risultano, a nostro sommesso avviso, non corrette. Infatti, il Consiglio Comunale è disciplinato dallo Statuto Comunale e da un Regolamento ad Hoc e non si rinviene nessuna analogia per ciò che concerne la struttura poiché seppure sussistendo la collegialità questa è caratterizzata da parti che formano maggioranza e minoranza consiliare, mentre nell’Assemblea del Forum non sussistono componenti eterogenee, ma una unica e sola componente che ragiona all’unisono. Quanto suddetto si riflette nella totale mancanza nel Forum dei Giovani della presenza dei Capigruppo.
Inoltre, il Consiglio Comunale, come previsto dall’art. 10 dello Statuto Comunale, delibera l’indirizzo politico- amministrativo ed esercita il controllo sulla sua applicazione, mentre come emerge dal Regolamento del Forum dei Giovani all’art. 9 com.1 ” Il Forum dei giovani ha nell’Assemblea il suo organo sovrano”. Quindi, è chiaro che sia per quanto attiene alla gestione ordinaria e sia per quella straordinaria l’ultima parole spetta sempre all’Assemblea. La discrasia più evidente emerge con l’analogia sul funzionamento infatti il Consiglio Comunale è presieduto da un Presidente, il quale è organo imparziale ed equidistante rispetto le parti nella gestione dei lavori consiliari, inoltre questo convoca e pone gli o.d.g., mentre l’Assemblea del Forum è presieduta dalla stessa Coordinatrice che non riveste alcun ruolo di garanzia delle parti vista la totale assenza della previsione di gruppi costituiti in Assemblea.
Altresì, risulta evidente la omissione della Dott.ssa De Pari quando sostiene che quanto non previsto dal Regolamento del Forum dei Giovani di Teano viene rimandato ” allo Statuto comunale e alla normativa vigente in materia”. Infatti, Il regolamento del Forum dei Giovani prevede all’art. 15, avente la rubrica ” Norma di chiusura”, che ” Per tutto quanto non previsto dal presente Regolamento, relativamente all’attività interna del Forum, decide l’Assemblea nel rispetto dei principi programmatici del Forum, dello Statuto Comunale, delle leggi e Regolamenti vigenti”. Quindi, è evidente che l’Assemblea in caso di default di disciplina di regolamentazione interna ha un potere disciplinare e decisionale.
Pertanto, questa norma regolamentare va interpretata in combinato disposto con l’art. 9 com.1 del Regolamento dei Giovani in cui è espresso chiaramente, che il Forum dei Giovani ha nell’Assemblea il suo organo sovrano.
Altresì, risulta assurdo che la Coordinatrice De Pari in sede di Assemblea abbia invitato la Segretaria Mirabella ad esporre le sue ragioni in merito alla nomina di Presidente dell’Associazione “Un’opportunità per Teano” e non abbia obiettato il diritto al voto della Mirabella in merito alla sua decadenza, richiamando solo in secondo momento, tramite mail inviata a tutti i consiglieri, l’art. 78 del D.lgs. 267/00 in cui è disciplinato il voto degli amministratori di enti locali nel caso di conflitto di interessi ed è oltremodo evidente che non vi sono analogie tra i consiglieri dell’Assemblea del Forum dei Giovani ed amministratori di Enti Locali.

Successivamente alle premesse generali, la Coordinatrice, prosegue con alcune sue considerazioni personali nel tentativo di giustificare la sua decisione di far decadere la consigliera Mirabella dal ruolo di segretario, alcune delle quali lasciano gli scriventi con non pochi dubbi e perplessità. La Dott.ssa De Pari scrive infatti: “uno dei principi cardini a cui la lista guidata da questo Coordinatore eletto, “Attivamenti”, ha scelto di basarsi è stato quello di rendere tale organismo scevro da qualsiasi condizionamento dalle realtà politico-partitiche locali”. E ancora: “Tale indirizzo, all’indomani della vittoria della sopracitata lista, ha continuato ad essere il vero punto di avvicinamento di tanti giovani, sfiduciati dalla politica sia a livello nazionale che locale”; ammonendo così la consigliera Mirabella rea di aver esposto il Forum “in pubblica piazza e sui social network proprio a quei rischi che questo Coordinatore voleva tenere lontani dall’immagine del Forum”. Evidentemente la Coordinatrice deve avere la memoria corta in quanto già nella seduta del 29 maggio 2015, come si evince dal verbale di assemblea N. 14, era stato fatto notare alla Dott.ssa De Pari dal consigliere Zanna che più di un consigliere eletto, appartenente alla lista “Attivamenti”, è in possesso della tessera di partito, e che durante l’allora recente campagna elettorale per le regionali, si era esposto in maniere evidente partecipando a comizi e venendo immortalato in foto, di dominio pubblico sui social network, molte delle quali scattate all’interno di uno dei comitati elettorali sorti in quel periodo, comitato nel quale potevano avere benissimo un ruolo di rilevanza. La situazione venne liquidata, come si evince sempre dal verbale sopracitato, dalla Coordinatrice, che minimizzò asserendo che si trattava di chiacchiere da bar e che uno degli scopi del forum è avvicinare i giovani alle istituzioni e alle politiche giovanili. Il peso di queste parole alla luce degli ultimi accadimenti ha un peso non indifferente, poiché risulta ancora più evidente la disparità con cui la Coordinatrice ha trattato i due casi, dando uno schiaffo alla democrazia, con l’atteggiamento proprio di un monocrate.
Gli scriventi sottolineano, inoltre, una ulteriore difformità delle comunicazioni della Coordinatrice, in quanto con lo stesso numero di Protocollo Forum, ossia 0017/15, venivano notificate ai consiglieri due comunicazioni, di cui una tramite e-mail istituzionale del forum e l’altra tramite messo comunale, ma con una evidente difformità di oggetto e contenuto. (Si vedano gli allegati B e C)
Nel corpo della lettera la Coordinatrice precisa:
“Ad oggi, nella posizione in cui rivesto il ruolo di Coordinatore dell’assemblea del Forum dei Giovani di Teano, non sono nella serenità morale ed etica da poter dire che tali presupposti di incondizionamento sussistano”. Forse è anche a causa di questa inquietudine che la Dott.ssa De Pari abbia commesso tutti questi errori, tuttavia restano ancora molti dubbi sulla qualità del suo operato, in particolare per quanto riguarda la sua capacità di riuscire a coordinare degnamente il forum ed i suoi gruppi di lavoro, che ricordiamolo nascono proprio per semplificare il lavoro del Coordinatore.
Nel verbale N.6 del 14 marzo 2015 infatti è stata stilata una bozza di programmazione, in vista di attività ed eventi da promuovere soprattutto nel periodo primaverile:

  • Progetto “Google Calendar” ideato per porre finalmente fine al frequentissimo accavallamento d’eventi organizzati nello stesso periodo nel Comune. Progetto che avrebbe dovuto assicurare una maggiore pubblicità e visibilità agli eventi organizzati dalle varie associazioni ed enti operanti sul territorio e, al tempo stesso, a cura del Forum, tutelare anche quei “piccoli” Comitati festa presenti soprattutto nelle Frazioni. Progetto naufragato nonostante come si evince dal verbale di assemblea N.7 del 19 marzo 2015, l’assemblea avesse deciso di dare priorità al progetto, ritenendo opportuno far partire il progetto sin da subito per cominciare a gestire questa piattaforma virtuale.
  • Torneo calcetto studentesco da organizzare in base all’agibilità del campo comunale;

     Proposta caduta, in quanto le modalità con cui venne illustrato questo progetto si                                                                                                                                                                      rivelarono irrealizzabili.

  • Organizzazione dei “Giochi di quartiere” fra Teano e Frazioni;

Attività proposta e mai affrontata concretamente.

  • Reperimento fondi dal Parco Regionale di Roccamonfina per la valorizzazione delle Ferriere Borboniche;

Proposta che nonostante le numerose sollecitazioni del consigliere Zanna non è mai stata presa in considerazione.

  • Organizzazione di una “24h” giornata interamente dedicata allo Sport e… non solo; Proposta caduta immediatamente nel dimenticatoio.
  • Notte Bianca per l’estate 2015.

Proposta caduta per mancanza di fondi, in quanto l’intera somma messa a disposizione del Forum, o meglio delle politiche giovanili è stata interamente sciupata per l’organizzazione della festa di Capodanno svoltasi poi a ridosso dell’Epifania, a cui gli scriventi già ai primordi dell’organizzazione manifestavano parere contrario, in quanto troppo dispendiosa in termini economici per il Forum.

In seguito si verificarono i seguenti 3 casi:

  • Organizzazione di riunioni itineranti

Proposta della coordinatrice, nella seduta del 28 marzo 2015, così come si evince da verbale di assemblea N.9. La stessa proponeva di organizzare riunioni nelle diverse frazioni del Comune di Teano, cosa mai avvenuta.

  • Fallimento del progetto “Sinapsi”

Il progetto “Sinapsi”, presentato dalla Coordinatrice nell’ambito del bando Europeo di concorso “Culturability”, il cui scopo era quello di promuovere la riqualificazione di un luogo in disuso per utilizzarlo come punto di aggregazione giovanile. Il progetto, proposto inizialmente all’assemblea, fu affidato in un secondo momento dalla coordinatrice ad una commissione esterna in quanto ritenne i consiglieri eletti del forum a suo parere inadeguati per la realizzazione dello stesso. Il progetto alla fine è stato comunque rigettato, rimangono ancora i dubbi sul criterio utilizzato dalla Coordinatrice sulla nomina di questa commissione e sul suo effettivo valore.

  • Decadenza della consigliera Esposito

La Coordinatrice, così come si evince dal verbale di assemblea N.9 del 28 marzo 2015, a seguito di una disputa sulla puntualità dell’inizio dei lavori assembleari tra la segretaria Mirabella e il consigliere Balbo, dichiarava di vedersi costretta a rispettare da quel momento in poi in maniera rigida il regolamento del Forum, e che quindi avrebbe avviato la nomina di decadenza nei confronti di chiunque avesse raggiunto il numero di tre assenza consecutive. Consultando i verbali di assemblea N.15, N.16 e N.17 risulta che la consigliera Esposito Ilaria ha registrato le suddette tre assenze consecutive e la coordinatrice in maniera difforme da quanto dichiarato non ha provveduto alla decadenza della consigliera Esposito.

Alla luce di quanto esposto e analizzato i consiglieri Balbo Sergio, Celentano Mario, Guarriello Gennaro e Zanna Antonio

CHIEDONO

  • Un immediato incontro con il sig. Sindaco di Teano Ing. Nicola Di Benedetto;
  • Parere di regolarità tecnico-giuridico del Segretario Generale del Comune di Teano Dott.ssa Patrizia Cinquanta in merito all’atto con Prot. Comunale 0013504, contente la nota con Prot. Forum 0017/15;
  • Le immediate ed irrevocabili dimissioni della Coordinatrice del Forum dei Giovani di Teano Dott.ssa Arianna De Pari, vista la lesione della dignità e dei diritti di ciascun consigliere eletto nell’assemblea del Forum dei giovani.

 

TEANO, 5 OTTOBRE 2015

IN FEDE

Immagine (8)

Guarda anche

Marzano Appio – Amministrazione Terranova, i primi risultati per la raccolta differenziata

Marzano Appio – Primi risultati per la raccolta differenziata a Marzano Appio. Il sindaco Andrea …