Ultim'ora

LA MELONATA – Un “aiutino” ai parlamentari: sparisce l’obbligo di presenza al 50% delle sedute

Sarà anche la prima donna capo di un governo italiano, ma di nuovo – davvero – non riesce a fare niente. Dopo il “regalo” di 5.500 euro ad ogni deputato per le spese elettroniche, la “rivoluzionaria” Giorgia corre ancora in “soccorso” degli amici parlamentari. Sparisce l’obbligo e quindi la penale per gli onorevoli che accumulavano molte assenze. In passato esistevano anche una serie di penali per la mancata partecipazione alla vita dell’Aula, che determinavano delle trattenute per chi non avesse partecipato al 50% delle sedute parlamentari o non presentasse almeno l’80% delle proposte di legge o degli atti ispettivi in formato elettronico, per risparmiare sulla carta. Sparite.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Vitulazio / Casagiove – Manlio muore in cantiniere, lavorava nonostante i suoi 70 anni: denunciato imprenditore

Vitulazio / Casagiove – Nonostante i suoi 70 anni era ancora al lavoro, probabilmente aveva …

un commento

  1. Ma non esiste la vergogna per questi cosiddetti onorevoli, senza onore. Un giorno arriverà’ qualcuno che farà’ piazza pulita di questa vergogna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *