Ultim'ora

Criptovalute alternative, non solo Bitcoin

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Non solo Bitcoin, il mondo delle criptovalute si è ampliato notevolmente e comprende oggi tantissime monete virtuali che possono essere acquistate e utilizzate in rete. Per chi è interessato a questo tema quindi la scelta oggi è particolarmente articolata in quanto esistono tante valute virtuali in alternativa al Bitcoin.
Quali sono i motivi per i quali si dovrebbe puntare su altre valute invece che il Bitcoin? Il fatto che esistono monete digitali che offrono maggiori garanzie rispetto al Bitcoin in materia, ad esempio, di sicurezza e privacy è il primo motivo. Poi c’è anche un discorso di opportunità: il Btc (Bitcoin) ha vissuto una cavalcata enorme in questi anni ed oggi è arrivato ad ottenere una valutazione importante.
In sostanza era meglio investire in epoca in cui i prezzi erano bassi, così come hanno fatto i primi pionieri che hanno acquistato il Bitcoin quando agli albori, quando i prezzi erano molto accessibili. Ovviamente non tutte le valute digitali potranno seguire la cavalcata del BTC, ma conviene puntare comunque su criptovalute in ascesa. Come nel caso di Solana.

Solana, perché puntare su questa criptovaluta

La criptovaluta Solana è una piattaforma di smart contract che mira a risolvere in modo nativo molti dei problemi di scalabilità affrontati da altre soluzioni blockchain. Il suo obiettivo principale è rappresentato dalla scalabilità.
Le origini di Solana risalgono alla fine del 2017, quando il fondatore Anatoly Yakovenko ha pubblicato una bozza di white paper che descrive in dettaglio una nuova tecnica di cronometraggio per i sistemi distribuiti chiamata Proof of History (PoH). In blockchain come Bitcoin ed Etheruem, uno dei limiti alla scalabilità è il tempo necessario per raggiungere un consenso sull’ordine delle transazioni.
Si tratta in sostanza di una blockchain tecnicamente complessa che supporta i contratti intelligenti: ciò significa che gli sviluppatori possono creare applicazioni decentralizzate, come uno scambio decentralizzato, su Solana. Ed è questo che la differenzia da tutte le altre criptomonete, il suo obiettivo è quello di democratizzare i sistemi finanziari.

L’andamento di Solana sui mercati

Gli ultimi periodi tra l’altro non sono stati ottimali per questa valuta digitale: in particolare i mesi più recenti che hanno visto un calo del valore di quasi l’80% per Solana. Il che pone una duplice prospettiva sui mercati per chi investe, come sempre in questi casi: da un lato il rischio di acquistare un asset così in calo, dall’altro la possibilità di entrare sul mercato in un momento in cui il prezzo dell’asset, in questo caso di Solana, è estremamente accessibile.
Tra l’altro si parla di una moneta virtuale che offre la capacità di transazione stimata in 50mila al secondo, motivo per il quale viene ampiamente apprezzata dagli investitori e da chi esegue diverse transazioni sulle criptovalute.  Ma non è questo il solo aspetto tecnico di interesse e che la distingue da tutte le altre, vediamo altre peculiarità che ne fanno una criptovaluta tra le più ambite e interessanti nel panorama globale dei prodotti finanziari virtuali.

Come funziona Solana

Solana funziona su una combinazione di meccanismi Proof-of-Stake (PoS) e Proof-of-History (PoH). Questi algoritmi contrastano nettamente con i meccanismi Proof-of-Work (PoW) utilizzati da Ethereum e altri blockchain. In breve, PoW richiede che i computer competano tra loro per risolvere enigmi complessi per aggiungere blocchi e transazioni alla blockchain.
Questi enigmi sono straordinariamente complessi e richiedono molta potenza del computer per essere risolti, il che si traduce in quantità astronomiche di perdita di energia. Solana rimuove questi enigmi dall’equazione. Di conseguenza, non provoca lo stesso tipo di degrado ambientale e le sue prestazioni TPS sono molto più elevate.
Con la Proof-of-Stake gli utenti scommettono un importo della loro criptovaluta per avere la possibilità di essere scelti casualmente come validatori di blocchi. Un validatore è un pc che viene scelto per aggiungere il prossimo blocco di transazioni sulla blockchain di Solana in base alla quantità di criptovaluta scommessa dai legittimi proprietari.
La proffo of history viene utilizzato per verificare crittograficamente il passare del tempo tra due eventi. In termini di blockchain Solana viene utilizzata per garantire che le transazioni siano nell’ordine giusto.

Come comprare e vendere Solana

Il metodo più semplice e diffuso per acquistare e vendere criptovalute, anche Solana, è quello di affidarsi ad un cosiddetto exchange: una piattaforma che consente agli utenti di acquistare e vendere criptovalute come SOL (sigla di Solana), Ether, Bitcoin e Dogecoin.
Un exchange funziona in modo molto simile ai mercati azionari tradizionali e alle società di intermediazione come nel caso dei broker di trading online, tranne per il fatto che gli utenti negoziano ovviamente criptovaluta anziché azioni o altri asset. È possibile quindi utilizzare tutti gli exchange più famosi della rete per acquistare o vendere Solana.
Gli exchange centralizzati, che sono poi i più diffusi, sono generalmente i più facili da navigare e utilizzare, quindi sono migliori soprattutto per i principianti che non abbiano ancora esperienza pregressa in materia di criptovalute ma che siano attratti dall’argomento e dal desiderio di effettuare compravendita.
Inoltre è possibile rivolgersi anche ai broker di criptovalute, fornitori centralizzati che fungono da intermediari tra un utente e i mercati delle criptovalute per facilitare gli scambi delle stesse. Di conseguenza, gli utenti non fanno trading tra loro in base ai prezzi di mercato correnti ma sulla base di un prezzo fissato dal broker. I broker sono generalmente più adatti anche per utenti avanzati, non quindi principianti.

Conclusioni finali

In conclusione si può affermare che il mercato delle criptovalute è ormai esploso da diversi anni, ha vissuto una crescita enorme e negli ultimi mesi si è assistito ad una contrazione, inevitabile forse per un asset il cui valore era aumentato in modo smisurato.
Oggi il mercato delle criptovalute è certamente in contrazione, ma non ha dato segni di implosione come era stati previsto da molti che lo indicavano alla stregua di una bolla speculativa. Tra l’altro si è ampliato notevolmente includendo al suo interno tanti prodotti di ogni genere: non più soltanto Bitcoin, ma anche tante altre criptomonete come Solana, che abbiamo analizzato sopra, che consentono di entrare sul mercato puntando su un asset relativamente nuovo.
Il tutto sempre ricordando che si tratta sempre e comunque di un mercato volatile, come si dice in gergo, ovvero che può vivere di salite repentine ed altrettanto rapide discese del valore. Un mondo al quale accostarsi con ogni accortezza tenendo in massima considerazione i tanti rischi connessi.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

La persona più anziana del mondo è morta a 119 anni. Conosciamo meglio la storia di Kane Tanaka

Tempo di lettura stimato: 4 minuti La persona più anziana del mondo, Kane Tanaka, è morta in Giappone il 19 aprile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.