Ultim'ora
foto di repertorio

Sessa Aurunca / Carinola  – Concorsi a “pagamento” per diventare guardia carceraria o militare dell’esercito: 11 condannati

Sessa Aurunca / Carinola – E’ stata emessa la sentenza di primo grado a carico delle persone coinvolte nello scandalo dei concorsi e su un giro di tangenti ai concorsi pubblici per entrare nella Polizia Penitenziaria e nelle forze armate. Ci sono state 11 condanne e 3 assoluzioni. Le condanne, per corruzione, hanno riguardato i due agenti della Polizia Penitenziaria che svolgono anche funzioni sindacali, Errico Spena (6 anni e 6 mesi di carcere) e Maurizio Russo (5 anni e 8 mesi di reclusione). Quattro anni e due mesi per Giorgio Spina, caporal maggiore dell’Esercito. Ha invece patteggiato la pena a 2 anni l’altro imputato Vincenzo Petrella di Cancello ed Arnone, ritenuto colui che avrebbe corrotto i due agenti per riuscire a superare la prova psico-attitudinale al concorso per la penitenziaria. Hanno patteggiato la pena anche Pellegrino Catania (un anno e 4 mesi), Giovanni Cirillo di Aversa (un anno e 4 mesi), Paolo Fedele di Aversa (un anno e 4 mesi), Salvatore Fedele di Aversa (un anno, 9 mesi e 10 giorni), Sergio Maina di Carinola (2 anni), Mario Silvestro (un anno e 4 mesi), Massimo Romano di Sessa Aurunca (un anno, 9 mesi e 10 giorni). Il giudice ha concesso a tutti la sospensione della pena. Assolto l’assistente capo della Polizia Penitenziaria Aniello Aversano di Lusciano, in servizio al carcere di Santa Maria Capua Vetere. Con lui sono stati assolti anche Kevin Romano e Riccardo Silvestro.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Pietravairano / Raviscanina – Paura sulla statale: 7 cinghiali attraversano la strada, impatto inevitabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.