Ultim'ora

Chi sponsorizza la Juventus? Scopri gli sponsor dei Bianconeri

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Il calcio giocato potrebbe rivelarci, a breve, che la Juventus rischia di perdere ufficialmente la corona assoluta di leader della Serie A, oltre ad aver perso un posto in Europa. Ma nonostante ciò quello che resta di questa squadra è un altro tipo di riconoscimento: quello che la porta ad essere la più grande squadra d’Italia per accordi. 

 

Parliamo di sponsorizzazioni, un argomento che da sempre diventa caldissimo quando ci si concentra sui Bianconeri. I successi ottenuti negli scorsi anni, anzi in particolare nell’ultimo decennio, hanno lasciato sicuramente il segno, ed ha spinto molte aziende ad investire proprio sulla Juve. Vediamo allora quali sono i migliori sponsor della squadra di Torino e come si colloca rispetto ad altri grandi club europei.

I numeri da capogiro delle sponsorizzazioni per la Juventus

Ha al suo attivo 36 scudetti e un’ottima nomea in Champions League, senza dimenticare che è anche la squadra sulla quale si scommette con maggior piacere. Pensiamo infatti ai giocatori che si riversano sulle piattaforme online o siti scommesse di NonAAMS.com con deposito minimo 1 euro o poco più alto, per tentare la fortuna a suon di pronostici. 

 

Ma grazie all’ottima visibilità, la squadra di Allegri ha anche potuto ingaggiare alcuni dei più grandi talenti del calcio europeo e siglando veri e propri affari in termini di vendite di merchandising e magliette. Abbiamo scoperto a sorpresa che la Juventus è la sola squadra italiana inserita nella top 10 europea delle sponsorizzazioni delle magliette.

 

Al primo posto si posiziona il Real Madrid grazie all’accordo con Emirates che gli porta 82,5 milioni di dollari l’anno, ma il contratto scadrà proprio nel 2022. Non potevano chiaramente mancare poi Manchester United, Barcellona, ​​PSG e Arsenal nella top 5. All’ottavo posto invece si inseriscono i Bianconeri, che grazie al loro rinnovo con Jeep, ottengono 53,1 milioni di dollari all’anno. Seguono poi Tottenham e Bayern Monaco, ben distaccata a quota 35,4 milioni.

Altri sponsor in casa Juve

Se Jeep gioca un ruolo fondamentale in casa juventina, non possiamo però non menzionare gli altri sponsor. Partiamo da un colosso come Adidas, che ha preso il posto dei diretti rivali della Nike che è stato invece fornitore ufficiale in precedenza. La collaborazione è così forte e fortunata da aver portato l’Adidas a coprire anche le squadre giovanili della Juve.

 

Si passa poi ad Allianz con la quale ha ampliato l’accordo nel febbraio 2020, per arrivare a un valore di 103,1 milioni di euro fino al 2030. In questo contratto è previsto che Allianz mantenga la sua presenza con i diritti sul nome dello Juventus Stadium per i prossimi 8 anni, ma potrà anche continuare a presentarsi nella parte anteriore della maglia usata per l’allenamento e riscaldamento del club. Inoltre è stato attivato anche un accordo per la squadra femminile di calcio.

Gli accordi che arrivano da Oriente

Ma a fare la grande fortuna della Juventus sono anche 3 aziende orientali, che lavorano su settori completamente diversi. Partiamo da Bitget, che è una piattaforma di criptovaluta e di scambio di queste monete digitali. Troviamo poi lo sviluppatore di videogiochi giapponese Cygames, con il quale c’è da sempre stato un rapporto un po’ complicato, fatto di tira e molla. Dopo un primo addio nella stagione 2019-20, Cygames è tornata in scena nel 2020 per riprendere il suo accordo di sponsorizzazione, migliorato di 10 milioni di euro all’anno. 

 

E visto che abbiamo parlato di conflitti, non possiamo dimenticare chi fu il motivo di questo conflitto: KONAMI, sviluppatore di videogiochi giapponese, ha siglato un accordo nel 2019, una mossa perfetta soprattutto per gli interessi legati alla rappresentazione della squadra nel gioco eFootball Pro Evolution Soccer (PES). Un colpo basso per il videogame FIFA di EA Sports che dopo 25 anni ha detto addio ai Bianconeri nel popolare game che attira milioni di appassionati nel mondo.

 

Il quadro attuale della Juventus è molto chiaro e brillante, resta da scoprire che cosa succederà con le sue sponsorizzazioni in scadenza nel 2022: chi resta e chi se ne andrà?

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Sicurezza casa, perché integrare un antifurto con sistema videosorveglianza

Tempo di lettura stimato: 2 minuti La sicurezza all’interno della propria casa, un tema fondamentale che vede il suo peso specifico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.