Ultim'ora

Piedimonte Matese – Dissesto finanziario del municipio, cadono le accuse per i 5 indagati

Piedimonte Matese – Il giudice della Corte dei Conti ha archiviato il procedimento a carico di cinque persone accusate di aver causato il dissesto finanziario al municipio di Piedimonte Matese. Sarebbero trascorsi troppi anni dai fatti ad oggi. Il tempo necessario per far maturare la prescrizione, così come previsto dalla norma. Per i pubblici ministeri contabili erano da ritenersi responsabili del dissesto l’ex sindaco Vincenzo Cappello, l’ex assessore al bilancio Attilio Costarella e l’ex Presidente del Consiglio allora in carica Benedetto Maria Iannitti, oltre ai due revisori dei conti dell’epoca Luciano Bloisi e Cerbo Antonio. Accusa che il giudice ha fatto cadere per intervenuta prescrizione.

Guarda anche

TEANO – Scontro fra auto e moto: due giovani feriti

TEANO – L’incidente è avvenuto questa sera lungo la strada provinciale che collega Roccamonfina con …