Ultim'ora
foto di rpertorio

Roccamonfina / Conca della Campania – Assistente si rifiuta di cambiare il  pannolino a bimba disabile, il sindacato: non è tenuta a farlo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Roccamonfina / Conca della Campania – La vicenda legata alla bimba disabile lasciata senza la necessaria assistenza dopo il rifiuto di una bidella che, contrariamente a quanto ordinato dalla dirigente scolastica, non ha voluto effettuare il necessario cambio del pannolino all’alunna diversamente abile, continua ad essere molto discussa. Sulla questione interviene il sindaco FLP Scuola, attraverso Giacomo De Filippo, segretario provinciale che si schiera dalla parte della bidella affermando che può rifiutarsi. Il sindacalista, in sostanza, afferma il contrario di quanto affermato da una sentenza della Cassazione che, invece, condanna un collaboratore scolastico, coinvolto in un caso simile: “In merito all’assistenza materiale agli alunni diversamente abili e alunni scuola  dell’infanzia, i collaboratori scolastici, secondo quanto leggiamo nel CCNL dall’art.50 e art.7 dell’ CCNI 98-01 possono dunque aiutare gli alunni disabili:

  • ad accedere alle aree esterne alla struttura scolastica e a muoversi all’interno della stessa;
  • a fruire dei servizi igienici;
  • nella cura dell’igiene personale. Tali compiti, come prevede l’art. 47, saranno attribuiti e retribuiti sulla base di criteri e modalità definiti a livello di contrattazione d’Istituto

Dalla normativa prima citata bisogna intanto partire da un principio imprescindibile: in via generale il collaboratore scolastico non può né deve cambiare il pannolino  alunno  perché non è uno “specialista” e non ha una formazione in tal senso. In più, quel “nell’uso dei servizi igienici e nella cura dell’igiene personale” indicato dalla norma non comprende il cambio del pannolino o la pulizia dopo aver utilizzato i servizi igienici perché sono operazioni sicuramente molto delicate e intime da non poter rientrare nel profilo professionale. Se si effettuasse una simile estensione del significato della norma sarebbe del tutto arbitraria e illegittima e IL MIUR NON RISARCISE EVENTUELI  I DANNI CAUSATI IN QUANTO NON ASSICURATO”.

Leggi anche:

Roccamonfina / Conca della Campania – La bidella non vuole cambiare il pannolino all’alunna disabile: per la Cassazione è punibile

Conca della Campania / Roccamonfina – Collaboratrice scolastica rifiuta di cambiare il pannolino ad alunna disabile, colta da “provvidenziale” malore. Sul posto, Carabinieri e 118

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

MONDRAGONE – SCAPPANO ALL’ALT DELLE FORZE DELL’ORDINE, CARABINIERI COINVOLTI IN UN BRUTTO INCIDENTE STRADALE

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto MONDRAGONE – A seguito di un inseguimento i Carabinieri della stazione di Baia Domizia sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.