Ultim'ora

CASERTA – Minaccia e picchia la moglie, ma le accuse si rivelano infondate, commerciante assolto

CASERTA – Era da poco vigente la nuova normativa denominata “codice rosso”, quando il commerciante fu arrestato nel novembre del 2019, rimandendo in carcere per alcuni giorni per poi beneficiare dei domiciliari, con l’accusa di aver minacciato di morte e picchiato ripetutamente la moglie con gravi lesioni riscontrate anche da plurime certificazioni mediche ed in presenza dei figli minorenni. Lui si è sempre dichiarato innocente e quindi estraneo alle accuse. Il processo a suo carico si annunciava difficile e la condanna dell’imputato appariva scontata. Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, in composizione collegiale, vista la gravità delle accuse, ha sentito una decina di testimoni che in un primo momento avevano confermato l’impianto accusatorio messo in piedi dalla Procura della Repubblica. La svolta c’è stata quando i testimoni sono stati interrogati in dibattimento dall’avvocato Ugo Cepparulo di Casagiove, difensore di Giuseppe Solla, imputato. Il legale è riuscito a evidenziare una serie di contraddizioni e di incertezze che, alla dopo anni e numerose udienze, hanno spinto il Tribunale ad assolvere per non aver commesso il fatto l’imputato. Dal dibattimento, infatti, è emerso che le accuse o erano ingigantite oppure prive di riscontri oggettivi., in quanto anche le certficazioni mediche, in un primo momento apparentemente legate alle percosse subite dalla moglie, in realtà avevano genesi diversa Solla ha ottenuto successo anche davanti al Tribunale dei minori di Napoli dove a seguito della incriminazione era stata incardinata una causa per la decadenza della potestà sui figli minori. Anche in questo caso, dopo audizioni e colloqui, nomina di esperti e relazione dei servizi sociali, la linea difensiva adottata dall’avvocato Cepparulo ha convinto i giudici dell’innocenza del Solla che al termine del processo non hanno adottato alcun provvedimento di decadenza.

Guarda anche

TEANO – Scontro fra auto e moto: due giovani feriti

TEANO – L’incidente è avvenuto questa sera lungo la strada provinciale che collega Roccamonfina con …