Ultim'ora

ARIA DAVVERO NUOVA AL NAPOLI CALCIO


Aria davvero nuova al Napoli. E non semplicemente per la scelta meramente tecnica ma perché la scelta di Conte sembra aprire davvero un modo del tutto nuovo di agire del calcio Napoli. In buona sostanza appare piuttosto chiaro che AdL ha deciso di lasciare campo libero a Conte Manna e Oriali su tre questioni cruciali: Formazione della rosa (acquisti e cessione), gestione tecnica e rapporti con lo spogliatoio. I segnali, già dalle prime mosse di queste ore vanno decisamente in questa direzione. La visita a Castel Volturno di ieri, l’incontro con Giuffredi (manager di Di Lorenzo), la decisione che tutto lo staff di Conte gestirà tutto, dalla preparazione atletica fino al campo, sono la dimostrazione evidente che al Napoli sta cambiando tutto. Ovviamente è ben chiaro che Adl ha definito con Manna e Conte i budget sia per gli acquisti che per il monte ingaggi in cui debbono e possono muoversi. E davvero anche questa mi sembra una mossa eccellente, perché il rispetto della sana gestione finanziaria mi sembra il principale valore della gestione di questi anni che vada salvaguardata. Questa lettura delle scelte societaria deve far assumere a tutti quelli, tifosi stampa media, che amano il Napoli un modo nuovo di seguire la campagna acquisti e cessioni: le scelte che saranno fatte sono il frutto del lavoro di tecnici e manager COMPETENTI e MOTIVATI che stanno impegnando le loro professionalità in questo lavoro. Perciò sarebbe utile che tutti smettessero di costruire immaginifiche campagne acquisti e cessioni: chi oggi sta lavorando per il Napoli sa esattamente che fare e lo farà certamente al meglio.
Io, per quel poco che vale il mio punto di vista, sono completamente d’accordo con questa impostazione societaria. Capire perché Adl ha fatto queste scelte, in completa discontinuità con la cifra societaria non solo dello scorso anno, ma della politica di tante stagioni del Napoli, non è un dilemma che mi appassiona più di tanto. La cosa IMPORTANTE è che  queste scelte SAGGE siano state fatte. La domanda semmai è un’altra: quanto il narcisismo e la tendenza al protagonismo del Presidente resisteranno nei limiti di questa impostazione?
Io spero per tutto il tempo necessario per tornare competitivi e vincenti ma ovviamente, per le esperienze  recenti e non solo, mi riservo ancora qualche dubbio residuo.

Guarda anche

TEANO – Appalti e corruzione nella sanità, Bove è libero. Il riesame revoca l’ordinanza cautelare

TEANO – I giudici del riesame di Catanzaro hanno revocato la misura cautelare imposta, circa …