Ultim'ora
foto di repertorio

VAIRANO PATENORA – Associazione Humanitas, oltre alla musica c’è il sociale: nasce un osservatorio

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

VAIRANO PATENORA – L’associazione, a guida dell’Avv. Pasquale Di Pietrantonio, anche alla luce dei recenti, tragici, avvenimenti, ha deciso di costituire al proprio interno un osservatorio sociale, finanziario e giudiziario che sarà presentato e reso esecutivo nel corso di un pubblico convegno in fase di organizzazione. Nei fatti, il costituente osservatorio, non vuole sostituirsi agli organismi già presenti; bensì, nei limiti della possibilità, contribuire ad evidenziare, e possibilmente risolvere, le anomalie del mondo sociale, finanziario e giudiziario.  In effetti, i cittadini sono destinatari e vittime di conflitti sociali e/o del cattivo funzionamento della giustizia e/o di incomprensibili provvedimenti finanziari posti in essere dalle Banche.  Pertanto, onere e compito dell’Osservatorio è quello di evidenziare e denunciare, agli organini preposti, anomalie con riferimento a fatti, comportamenti, e/o azioni e/o sentenze. Oltre tale iniziativa, continua presso la sede dell’Associazione in Vairano Scalo il master di alto perfezionamento musicale in clarinetto. La seconda lezione, tenuta dal docente M° Giampietro Giumento, titolare della cattedra di clarinetto presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, ha visto alternarsi, in lezioni individuali, studenti provenienti dal: Conservatorio “ L. Refice” di Frosinone; Conservatorio “ S. Pietro a Majella ” di Napoli; Liceo Musicale “L. Da Vinci” di Vairano Scalo ; Liceo Musicale “ Cirillo ” di Aversa.    Allievi/esecutori :   Di Lauro Giampaolo;  Kirab Zakaria; Ciallella Matteo; Aiezza Alessia; Sarcione Mauro; Carbone Roberto; Del Sesto Angelo; Ciallella Biagio; Vitale Nicola; Fedele David che, sotto l’attenta guida, del maestro Giumento hanno incantato con fantasie e arpeggi musicali eseguite al clarinetto.  Ebbene, con riferimento alla tipicità di questo strumento a fiato è paradossale come il clarinetto, nato in Germania e fortemente diffusosi in Francia, si sia affermato e sviluppato proprio in Italia. Infatti, la sua prima apparizione la si trova in un Oratorio del Vivaldi del 1716 ove erano inclusi ben due clarini.   A seguire, nel 1770 il compositore napoletano Gregorio Sciroli compone quella che potrebbe essere considerata la prima sonata per clarinetto. Anche il grande Mozart inserì i clarinetti nelle esecuzioni delle sue opere, tra cui  il “  Divertimento K.113 “  composto dopo una visita a Milano effettuata nel 1771. Oggi il clarinetto spazia in tutti i generi musicali, dal classico al Jazz ed è molto apprezzato e seguito, come materia di studio, da parte delle nuove generazioni.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Telese / Paupisi / Benevento – Coronavirus, medico contagiato continua a ricevere clienti: studi sotto sequestro

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Telese / Paupisi / Benevento – Malgrado avvertisse sintomi da Covid19 un medico di base …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.