Ultim'ora

CELLOLE – Ucciso e bruciato nell’auto: l’ultima telefonata fra Caprio e Gentile

CELLOLE – I due, la vittima e il presunto assassino, si frequentavano e si sentivano spesso. Era un rapporto “strano” considerata la differenza di età e soprattutto i differenti stili di vita. L’ultima telefonata fra i due è avvenuta poco dopo le ore 12 del giorno 4 novembre 2023. Pietro prende in mano il suo cellulare e compone il numero del telefono di Angelo. Il telefono squilla, diverse volte, ma non ci sarà alcuna riposta. Poi, alle 14e21 dello stesso giorno i due passano a bordo delle rispettive vetture sotto una videocamera di sorveglianza ed entrano in una stradina di campagna. Pochi minuti dopo, alle 14e37 l’anziano torna a casa, Pietro Caprio sarà trovato ucciso e bruciato nella sua auto, in un campo non lontano dall’abitazione di Angelo Gentile.

Leggi anche:

CELLOLE – Il professore ucciso con un colpo di fucile nel fianco destro (il video del testimone)

CELLOLE – Ucciso e bruciato nella sua auto, la svolta potrebbe arrivare dai tabulati telefonici

CELLOLE – Omicidio Caprio, i vigili del fuoco assicurano: nell’auto di Gentile nessuna traccia di liquidi infiammabili

CELLOLE – Ucciso e bruciato nella sua auto, i giudici del riesame: non c’è stata premeditazione

CELLOLE – Professore ucciso e bruciato: domani il riesame per Gentile. Tutti punti deboli dell’accusa 

CELLOLE – Orrore a Baia Domizia: eseguita l’autopsia a Pietro. Prelevati i campioni di Dna dai parenti

Guarda anche

Caserta – Ricercato per lesioni e resistenza, usa una falsa identità per sfuggire alla cattura

Caserta – La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato un cittadino originario del Ghana, …