Ultim'ora
foto di repertorio

ALIFE / PIEDIMONTE MATESE – Giudice di Pace, scaduta la convenzione: verso la chiusura. Nell’indifferenza generale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

PIEDIMONTE MATESE – Gli uffici del giudice di pace di Piedimonte Matese potrebbero, presto, chiudere definitivamente i battenti. Dal primo gennaio ad oggi, infatti, ci sono diversi problemi: chi paga lo stipendio agli addetti?  Con quali fondi si pagano le spese correnti?
Serve considerare che la convenzione – l’autorizzazione del consiglio comunale a sostenere le spese necessarie –  con la quale il municipio di Piedimonte Matese garantiva il servizio, infatti, è scaduta lo scorso 31 dicembre 2016.
Per ora il commissario prefettizio che gestisce la casa municipale piedimontese, non sembra aver attuato alcuna azione concreta per risolvere il problema. Allo stesso modo, anche gli altri municipi, interessati per competenza territoriale agli uffici del giudice di pace di Piedimonte Matese (anche quelli che si erano ufficialmente impegnati al versamento di una quota per le necesarie spese) sembrano non interessarsi al problema.
I comuni inadempienti sono: Alife, Gioia Sannitica, San Potito Sannitico, Castello Matese, San Gregorio Matese, Alvignano e Sant’Angelo D’Alife
E già si manifestano i primi disagi e disservizi: da alcuni giorni la fotocopiatrice è rotta e nessuno sa come aggiustarla. La cancelleria funziona solo grazie al “sostegno” degli avvocati che contribuiscono procurando i materiali necessari (come carta, toner e cose del genere).  A questo punto il commissario prefettizio si trova davanti ad un bivio: comunicare al ministero l’impossibilità al proseguimento del servizio  e quindi la necessaria chiusura del giudice di pace; oppure stipulare nuove convenzioni con i comuni interessati e garantire il necessario all’ufficio del giudicie di pace di Piedimonte Matese.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pietravairano – Scontro con l’auto: milza spappolata, i medici rimuovono l’organo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pietravairano – E’ stato necessario un intervento chirurgico per asportare la milza. L’organo aveva subito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.