Ultim'ora

PIETRAMELARA – Tasse, Zarone: il sindaco ha perso il contatto con la realtà

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

PIETRAMELARA  (cs) –  “Non è una mia invenzione, è sotto gli occhi di tutti, Pietramelara precipita sempre più in basso. Il sindaco ha perso i contatti con la realtà.  Alzare le tasse in un momento così difficile significa non rendersi conto del danno che arrecherà ai cittadini, già tanto tartassati da aliquote più alte rispetto ad altri comuni (IMU-TASI-Addizionale comunale). Di contro quali benefici riceveranno? NIENTE. Le strade continueranno ad essere dissestate, la carenza idrica non si risolverà, interventi di pulizia delle caditoie sarà un lontano ricordo. A fronte di tutto ciò, non sarebbe stato meglio eliminare tanti inutili sprechi, contenendo le spese entro limiti accettabili? Abolire privilegi da qualche tempo elevati a sistema, dando un po’ di respiro ai cittadini. Sindaco ci faccia un pensierino, altrimenti se al sud una persona su tre è a rischio povertà, a Pietramelara accadrà qualcosa di peggio e Lei non potrà esserne fiero”. (comunicato stampa –  Vincenzo Zarone)

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Falciano Del Massico – All’incrocio manca il segnale di Stop: incidente fra due veicoli, due giovani illesi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Falciano del Massico (di Danilo Pettenò) – Ieri pomeriggio, a Falciano Del Massico, nell’incrocio tra …

un commento

  1. Pasquale Fusco

    Giuste considerazioni formulate dall’ex sindaco Enzo Zarone. Il problema delle tasse comunali non è certamente di facile soluzione perchè si contrappongono le famose esigenze di bilancio che vanno affrontate con la massima attenzione. Se si richiedono ulteriori sacrifici è necessario che questi sacrifici vengano sostenuti da tutti INDISTINTAMENTE ridimensionando i capitoli di spesa del bilancio e, allo stesso tempo, recuperando una grande fetta di quel carico tributario che, con tanta superficialità, viene considerato inesigibile e che, oggi, pare raggiunga il 40% del carico coplessivo. Non mi sembra che questo propblema venga affrontato con la dovuta attenzione sia dalla maggioranza, sia della minoranza consiliare. Ormai è notorio che molti contribuenti disattendono apertamente agli avvisi di pagamento: c’è chi lo fa per protesta e chi per difficoltà economiche determinando, così, residui attivi di bilancio difficilmente recuperabili nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.