Ultim'ora

Conca della Campania – Consigliere comunale sotto processo, il vice sindaco: ho solo riferito cose che mi vennero dette

Conca della Campania – “In merito all’articolo pubblicato in data odierna sulla Sua testata dal titolo Conca della Campania – vigile urbano aggredito, il vice Sindaco tira in ballo il Sindaco: fu lui a organizzare tutto, voleva la “testa” di Antonio Simone, mi preme precisare quanto segue:
Innanzitutto l’episodio al vaglio della Autorità Giudiziaria, ossia la presunta aggressione subita dall’ex Comandante dei Vigili Urbani del Comune di Conca della Campania, è avvenuta in mia assenza e quindi ne ho solo una conoscenza indiretta. In particolare, in qualità di vice Sindaco, fui invitato dai diretti interessati ad un incontro avente finalità conciliatoria nel corso del quale furono riferite, in mia presenza, delle circostanze che io non ho fatto altro che riportare al Tribunale nel corso della mia testimonianza. Naturalmente non so se i fatti denunciati siano avvenuti o meno, ne’ tantomeno posso sapere se dietro a tali fatti vi sia un coinvolgimento del Sindaco, sarà compito della Autorità Giudiziaria chiarire la vicenda. Io mi sono limitato a rendere testimonianza secondo verità e certamente non era mia intenzione tirare in ballo chicchessia. Poiché dal titolo dell’articolo sembrerebbe che io abbia “accusato” l’esponente dell’amministrazione di cui faccio parte, con tutte le conseguenze politiche che potrebbero derivarne, mi sembra giusto chiarire tale aspetto”.
(nota a cura del vice sindaco Franco Calce)

Guarda anche

Roccamonfina – Paura al ristorante, per non pagare il conto picchiò i proprietari e la cameriera: 45enne sotto processo

Roccamonfina – Tutto avvenne nel luglio di due anni fa, quando un uomo telefonò ad …