Ultim'ora

PRESENZANO – Dopo le accuse da parte della minoranza sulla questione dell’isola ecologica, la replica del sindaco: non sanno le cose e fanno solo brutte figure!

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

PRESENZANO – (di Alessandro Staffiero) E’ di qualche giorno fa la denuncia affidata alla pubblicazione di un video ( leggi l’articolo: Presenzano – Isola ecologica trasformata in discarica abusiva, la denuncia di “Presenzano Rinasce” (il video) ), da parte del gruppo di minoranza “Presenzano rinasce” contro l’attuale amministrazione in cui la si accusa di aver trasformato l’isola ecologica in una discarica abusiva dove vengono ammassati i rifiuti di ogni tipo ed in particolare quelli relativi alla sostituzione delle vecchie lampade per l’illuminazione pubblica. La notizia ripresa da piu parti anche dagli “ambientalisti” ha suscitato diverse polemiche ed i commenti si sono sprecati da parte dei tifosi di minoranza e anche da parte degli esponenti dello stesso gruppo alcuni si lasciano andare, come la Signora Belinda Fatigati, a delle accuse ben precise :”Il bello di questo video è che all’improvviso si svegliano e corrono ai ripari….tutti a pulire ,mi dispiace che con questo caldo ci rimettono gli addetti ,dovrebbero andare a pulire gli amministratori..Invece loro preferiscono farsi immortalare nelle foto solo per qualche consegna o per farsi adulare…” ed ancora :”Ops dimenticavo che qualche amministratore si fa immortalare anche quando annaffia qualche piantina o che accende dei ceri“. Insomma un polverone mediatico.

Il primo cittadino Avv. Andrea Maccarelli non e’ assente e prontamente risponde alle accuse con una replica lapidaria in cui apparirebbe  evidente a detta sua, l’assoluta disinformazione degli esponenti di minoranza e la strumentalizzazione ai soli fini politici della vicenda:

Dopo l’ennesima ingloriosa uscita da parte del gruppo di minoranza “Presenzano Rinasce” ci vediamo costretti ad intervenire al fine di fornire la giusta rappresentazione della realtà , non fosse altro per evitare di far passare la comunità Presenzanese come incivile e l’Amministrazione Comunale “distratta”.

1)Nel video innanzitutto si parla di Isola Ecologica: Falso !
L’area “attenzionata” non è e non è mai stata isola ecologica !!! La differenza è notevole !
L’isola ecologica è un’area attrezzata,
con orari e regolamentazione degli ingressi , in cui i cittadini possono andare a conferire rifiuti o altro .
Nel nostro caso invece si tratta di un’area da sempre affidata alle società che negli anni si sono avvicendate nella gestione della raccolta differenziata per il deposito dei rifiuti in attesa di essere conferiti secondo modalità e forme previste dalla legge.
Un’area , quindi, in cui l‘accesso dovrebbe essere consentito solo agli operatori ecologici e destinata , naturalmente, allo stoccaggio provvisorio di rifiuti .

2)I corpi illuminanti della vecchia pubblica illuminazione “abbandonati in discarica”. Falso !
Nei mesi del lockdown , determinato dal Covid-19, sono stati ultimati i lavori di efficientamento energetico della pubblica illuminazione, iniziati qualche mese prima , che prevedevano la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con i nuovi di ultima generazione a Led .
Nel corso dell’emergenza era impossibile trovare soggetti e società in grado ritirare ,con celerità, gli elementi sostituiti e smaltirli nelle forme previste dalla legge , considerando anche il cospicuo numero (quasi 1000).
Così, di comune accordo con la società incaricata del servizio di raccolta differenziata, abbiamo ritenuto opportuno trasferirli provvisoriamente nell’area sita in via Casamamma, in attesa di essere conferiti a discarica .
Così, appena è stato possibile , i materiali sono stati smaltiti.
Ad oggi quindi quasi il 70% già è stato Smaltito con tanto di Formulari e non abusivamente come si vuole far credere !


Quelli filmati da “Capitan Ventosa” rappresentano l’ultima parte di materiale ancora da smaltire.
Operazione che già era programmata per la seconda settimana di luglio visto che , le società autorizzate , con il lungo periodo di fermo per il Covid, hanno accumulato ritardi nelle attività con tutti i disagi che ne derivano.

3) L’altra categoria di rifiuti definiti “INGOMBRANTI
Gli “attenti” amministratori di minoranza dovrebbero sapere che da qualche mese, al fine di fornire un servizio migliore alla cittadinanza , evitando anche discariche abusive per strada , il
ritiro degli ingombranti viene fatto a chiamata del cittadino e non più l’ultima settimana di ogni mese .
Ció comporta, gioco forza , una maggiore quantità di rifiuti ingombranti accumulati per poi essere smaltiti.
Meglio averli in un’apposita area o in strada ?? Meglio farli ritirare quando serve o aspettare la fine di ogni mese ?

4)La nuova societá incaricata del
Servizio, ha iniziato l’attività in piena emergenza corona virus e si è preoccupata innanzitutto di garantire , grazie anche agli operatori ecologici, che ringraziamo sempre per il loro operato , la raccolta porta a porta.

Subito dopo , come risulta da atti acquisti al protocollo comunale , abbiamo programmato con la stessa società un intervento straordinario di pulizia e sistemazione definitiva dell’area già previsto per i prossimi giorni.

A questo punto un dubbio sorge spontaneo : le cose effettivamente non le conoscono oppure fanno finta di non conoscerle per cercare di “intestarsi “ il risultato di una loro azione – denuncia ?
In entrambi i casi si commentano da soli .

Rinnoviamo quindi l’invito ai consiglieri di minoranza di documentarsi prima di fare uscite ingloriose che producono , come unico effetto , quello di esporli ancora una volta a brutte figure oltre che a mettere in cattiva luce la comunità Presenzanese.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Isernia – Coronavirus, numerose le sanzioni per la trasgressione delle disposizioni anti-Covid

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Isernia – Controlli dei Carabinieri di Isernia finalizzati al rispetto delle disposizioni anti COVID-19. I …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.