Ultim'ora

Santa Maria Capua Vetere – Carcere, scoppia nuova rivolta: 100 detenuti barricati nella zona passeggio. Polizia penitenziaria non interviene

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Santa Maria Capua Vetere – E’ scoppiata una nuova rivolta nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Oltre cento detenuti dei reparti di alta sicurezza maschile e femminile si sono barricati nell’area riservata al passeggio, per protestare contro la decisione del Dap di sospendere i colloqui on-line con i familiari e la sorveglianza dinamica. I detenuti e le detenute sarebbero dovuti rientrare nelle celle intorno alle 15 ma si sono rifiutati, iniziando a battere oggetti contro il muro; con dei pezzi di carta hanno poi dato fuoco a dell’erba attorno alla chiesetta ubicata nell’area. La protesta dei detenuti per reati anche di camorra, è soprattutto per la sorveglianza dinamica (celle aperte di mattina), la cui sospensione da parte del Dap non è ben vista dai detenuti del reparto di alta sicurezza, che ne hanno usufruito in questi mesi di emergenza Coronavirus, mentre solitamente non ne hanno diritto. Altro motivo è la sospensione delle video-chiamate, che già ieri aveva scatenato la protesta delle donne del reparto Senna. La polizia penitenziaria, per ora, non è intervenuta, è in attesa di precisi ordini e regole di ingaggio chiare da parte delle Autorità preposte alla gestione di tale evento critico.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

TEANO / CELLOLE – Istituto Alberghiero, primo e secondo posto al concorso “STORIE DI ALTERBANZA”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti TEANO / CELLOLE – L’ Istituto Alberghiero di Teano-Cellole vincitore del 1 e 2 posto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.